x

Sempre in contatto con la tua passione?

Iscriviti alla newsletter

Bali 5.4

11 agosto 2017
di Alberto Mariotti
Bali 5.4
Lungo 16,80 metri fuori tutto, il 5.4 rappresenta il salto verso l’alto di un cantiere che ha fatto di spazi e vivibilità anche dei modelli più piccoli uno dei suoi grandi vantaggi competitivi

Le due cabine matrimoniali con doppio accesso (dal pozzetto e dal salone) sono il punto di forza del layout a quattro cabine del Bali 5.4, la nuova ammiraglia della gamma del cantiere Bali Catamarans, un marchio che fa parte del gruppo Catana. Lungo 16,80 metri fuori tutto, il 5.4 rappresenta il salto verso l’alto di un cantiere che ha fatto di spazi e vivibilità anche dei modelli più piccoli uno dei suoi grandi vantaggi competitivi.

Il salone dispone di una seconda porta anteriore che conduce verso la dinette di prua, l’ambiente che più degli altri distingue tutta la produzione Bali Catamarans. Un vero e proprio secondo pozzetto indipendente da quello classico e raggiungibile dal salone facendo due passi e non tutto il giro. Il Bali 5.4 ha, infatti, il pozzetto che si fonde insieme al salone per formare un unico grande ambiente regolato da una porta basculante.

A sua volta, il pozzetto di estende grazie alla plancetta centrale a ribalta. Non manca un grande fly con posto guida, divani e prendisole. Nella zona notte sono tre le versioni disponibili: 4, 5 e 6 cabine/bagni con quelle di poppa accessibili dal pozzetto.

La scheda tecnica

Lunghezza f.t. m 16,80
Larghezza m 8,74
Pescaggio m 1,48
Dislocamento kg 28.000
Superficie velica mq 157
Motori 2 x 60 cv

www.bali-catamarans.com

Bali 5.4
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Sposta