x

Sempre in contatto con la tua passione?

Iscriviti alla newsletter

Mondiale Circuito, Del Pin è il nuovo campione F.1000

7 giugno 2011
Mondiale Circuito, Del Pin è il nuovo campione F.1000
Il pilota friulano conquista il titolo mondiale. Massimiliano Cremona e Michele Gardini si impongono nell'Italiano delle classi 250 e Osy400...

Mondiale circuito, del pin è il nuovo campione f.1000

Festeggiamenti a Barcis in provincia di Pordenone, per tre piloti azzurri saliti sul podio del Campionato Mondiale Circuito classe F.1000.
Su un totale di 12 piloti partenti, si è laureato campione del mondo, David Del Pin, il pilota friulano di Marano Lagunare che corre per il Club Motonautico Tuttamarano. 
Sul podio accanto a lui sono saliti altri due piloti italiani, Claudio Franchini della Motonautica Cijarlins e Daniele Ghiraldi della Motonautica Ass. Cremona.
Franchini ha ottenuto la medaglia d'argento; mentre Ghiraldi si è dovuto accontentare di quella di bronzo.
È stato un Mondiale con un dominio assoluto di Del Pin, che si è aggiudicato il titolo iridato vincendo tre delle quattro le manche in programma.
Per il friulano, uno splendido successo che gli assegna il terzo titolo iridato in questa classe.

Il Lago valcellinese di Barcis ha fatto da sfondo anche alla 1° prova dell'Italiano della classe 250 e alla 2° prova dell'Italiano della Osy400. 
 

Nella O/250, Massimiliano Cremona, il pilota della Mot. San Nazzaro, ha vinto senza troppi problemi conquistando due delle tre manche in programma. 
Sul podio accanto a lui sono saliti i due piloti dell'Esercito, Salvatore Chiuri e Francesco Marsala.
Delusione per Alessandro Cremona, fratello maggiore di Massimiliano, il cui scafo si è ribaltato nel corso della 2° manche di gara.
Nessuna conseguenza fisica importante per Cremona, che è stato prontamente soccorso. Il pilota bolognese è però stato costretto al ritiro.
Nella Osy/400, la vittoria è andata invece a Michele Gardini, pilota reggiano della Mot. Boretto Po.
Gardini ha chiuso la gara friulana con due vittorie e un 2° posto, lasciando il secondo gradino del podio al piacentino Igor Vallisa (Effeci Racing Team).
Terzo classificato, il piacentino Salvatore Di Pino (C&B Racing Team).
Nel corso della gara, si è verificato un incidente a causa di un contatto tra due scafi. Sono rimasti coinvolti due piloti, il cremonese Luca Nolli e il napoletano Ciro Ambrosino.
Nolli e Ambrosino sono stati immediamente soccorsi dai mezzi di assistenza federali; Ambrosino non ha avuto nessuna conseguenza fisica anche se il suo scafo è andato distrutto. Nolli, invece, è stato portato in ospedale per la rottura di un polso.
Il prossimo appuntamento con il Campionato Italiano Circuito sarà San Nazzaro (PC), il 18 e 19 giugno.

 

www.fimconi.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Sposta