x

Sempre in contatto con la tua passione?

Iscriviti alla newsletter

È in edicola Vela e Motore di maggio!

2 maggio 2016
È in edicola Vela e Motore di maggio!
In questo numero trovate il nostro speciale sugli strumenti elettronici touch screen in barca e le prove di Bénéteau Oceanis 41.1, Italia Yachts 998 Fuoriserie, Pershing 70, Sealine C330 e Bwa Sport 18 Gt

Contenuti

Per lasciare gli ormeggi e affrontare la crociera in sicurezza, avere il giusto equipaggiamento elettronico è essenziale: con la nostra guida vi forniamo la panoramica di 34 prodotti touch screen selezionati per voi per scegliere con competenza quello più adatto alle vostre esigenze e… al vostro budget.

Vi proponiamo anche un’intervista con Lorenzo Argento, uno dei progettisti di punta sulla scena internazionale, in cui ci parla della barca perfetta che deve emozionare l’armatore.

Per la sezione test a vela cominciamo con Bénéteau Oceanis 41.1, evoluzione più ricca e meglio rifinita del vecchio modello e, dulcis in fundo, meno costosa. Vi portiamo a bordo anche di Italia Yachts 998 Fuoriserie, frutto di un lavoro di progettazione sopraffino tanto nella funzionalità quanto nell’estetica, veloce e vincente in regata, che si adatta anche a brevi crociere.

Agli amanti delle barche a motore proponiamo Pershing 70, un supersportivo dallo stile inimitabile che non vi deluderà. Con due Mtu da 1.623 cv abbinati a eliche di superficie sfreccia a 47 nodi. Scendendo di taglia vi presentiamo il Sealine C330, un piccolo yacht (natante) da crociera con soluzioni da “grande” e tanto spazio di stivaggio. Infine, per i gommoni, il test del Bwa Sport 18 Gt, un battello con finiture di qualità che monta un fuoribordo da 40 cv con cui corre a 32 nodi. 

 

 

Vela e Motore è disponibile in edicola e nelle versioni per tablet e smartphone, oltre che ogni istante online, all’indirizzo www.velaemotore.it

 

 

Vela e Motore è una pubblicazione Edisport Editoriale, scopri tutto il mondo di Edisport in un click www.edisport.it

Editoriale

Saloni 3.0

 

Uno, due, tre. Questo il numero dei saloni nautici che si svolgeranno nel 2017 sotto l’egida di Nautica Italiana, l’associazione guidata da Lamberto Tacoli e affiliata a Fondazione Altagamma che riunisce i marchi usciti dalla storica Ucina.

E saranno la Liguria, Milano e la Sardegna/Campania i contenitori del tris di eventi che dovranno riportare i boat show italiani a un nuovo livello qualitativo che negli anni era calato di pari passo con il declino del Nautico. Alla regia è stata chiamata FieraMilano a cui N.I. ha affidato il complesso lavoro di organizzazione e coordinazione come avviene con Reed Exposition, la società che ha in carico i tre saloni francesi di Cannes, Parigi e La Rochelle con format collaudati. 

L’annuncio ufficiale è stato dato, non a caso, nel capoluogo ligure proprio per rilanciare quella che fino a ieri poteva sembrare un’ipotesi in bilico. E invece il programma prevede un salone outdoor dedicato alla media e grande nautica (tra fine maggio e inizio giugno, forse su cinque giorni) da tenersi sotto la Lanterna e più esattamente nell’area di Porto Antico e una vetrina in acqua per clienti selezionati in una località della riviera a Portofino o Santa Margherita. 
Piccola nautica e sport acquatici saranno invece il focus del secondo appuntamento con il ritorno di Milano dopo anni di assenza sul palcoscenico della nautica (nel 1928 la prima edizione della fiera lombarda). La struttura di Rho-Pero ospiterà quindi, in autunno, una kermesse studiata ad hoc (qualcuno si sbilancia a dire in concomitanza con Eicma, il salone delle due ruote) e per chiudere in piena stagione un terzo evento “lifestyle & glamour” che vede Sardegna (Porto Cervo) e Campania (Capri) in pole position. Il tutto con l’obiettivo di migliorare la percezione del sistema fiere nautiche sullo scenario delle manifestazioni internazionali. 
La decisione di mantenere la Superba come location privilegiata ha incassato anche l’appoggio delle istituzioni che non vedono così sfumare un’opportunità importante per l’economia regionale, rafforzato dalla presenza di Edoardo Rixi, assessore regionale allo sviluppo economico, dell’assessore allo sviluppo della giunta Doria, Emanuele Piazza e del segretario generale della Camera di Commercio di Genova, Maurizio Caviglia.
All’interno di questo ambizioso palinsesto sarà ovviamente indispensabile il coinvolgimento di tutte le associazioni e operatori nautici del Paese. 
Per l’anno in corso dovrebbe tenersi il tradizionale Salone Nautico capitanato da Ucina e I Saloni Nautici (20-25 settembre) di cui si conoscono solo le date, ma non ancora la location mentre andiamo in stampa.  
A questo punto è lecita la domanda “e nel 2017?” Assisteremo a una convivenza forzata (Ucina e N.I) nella stessa “casa” di due momenti fieristici in primavera e in autunno o si chiuderà un accordo tra le due anime associative? 
Attendiamo risposte.
 
 
 
Marta Gasparini 

Sommario

1 EDITORIALE
 
NEWS
8 La voce dei lettori
12 Barche e novità
20 Leggi, Balzelli & Co.
di Christian Signorelli
24 Eventi
 
PROTAGONISTI
30 Lorenzo Argento
di Alberto Mariotti
36 Intervista doppia
Armatori a confronto
di Marta Gasparini
 
SPECIALE
ELETTRONICA
42 Guida ai touch
come sceglierli
di  Alberto Mariotti
 
SPORT 
82 Notiziario sportivo
 

Le nostre prove

56 Oceanis 41.1 
di Alberto Mariotti
62 Italia Yachts 9.98 
di Paolo Portinari
68 Pershing 70 
di Maurizio Darai
74 Sealine C330 
di Maurizio Zacchetti
80 BWA Sport 18 GT 
di Maurizio Zacchetti
 
IL GIORNALE 
DEL NAVIGANTE
88 Concessionario del
mese: Ligur Nautica
di Marta Gasparini
90 Motori e impianti
di Maurizio Zacchetti
94 Porti e approdi
di Rebecca Deauville
96 Scafi d’Epoca
di Paolo Maccione
98 Shipchandler
di Matthias Negri
100 Pagine azzurre
di Olimpia De Casa
101 Letti e visti per voi
di Topazia Guzzi
102 In barca e Oltre
di Olimpia De Casa
104 Usato sotto la lente
Carnevali 50
di Piero Ragazzi
107 Usato: elenco prove
108 Piccoli annunci

 

Sfoglia il numero in edicola

CLICCA QUI PER SFOGLIARE IL NUMERO IN EDICOLA

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Sposta