Ernesto Riva restaura Ali Babà

29 December 2015
  • Salva
  • Condividi
  • 1/2
    È entrato presso il cantiere Ernesto Riva del lago di Como a metà del 2015 e uscirà non prima dell’autunno 2016, dopo avere subìto un refitting quasi integrale

    Ernesto riva restaura ali babà

    Ali Babà è un 8 metri S.I. (Stazza Internazionale) costruito da Baglietto di Varazze nel 1925. Nato come Liala per l’armatore Mario Bruzzone è stato poi venduto a tale Enrico Pozzani. Nel 1926, con il nome di Catina IV, ha vinto la prestigiosa Coppa Italia.

    L’imbarcazione, lunga 14,50 metri, appartiene dal 1945 a una famiglia di imprenditori svizzeri. Veniva impiegata dal capostipite come barca-appoggio quando regatava sui laghi lombardi a bordo delle sue Star, la deriva con la quale ha rappresentato la propria nazione alle Olimpiadi per ben cinque volte.

    Sul finire degli anni Ottanta Ali Babà, così si chiamavano tutte le barche possedute dall’industriale elvetico, era già stata oggetto di un esteso restauro presso il cantiere Cislaghi del Lago Maggiore.

    Nei prossimi mesi le maestranze di Daniele Riva sottoporranno la barca a una serie di grandi interventi, tra i quali la posa di nuove ordinate in lamellare di acacia e la sostituzione integrale del vecchio fasciame con nuove tavole in cedro brasiliano dello spessore di 22 millimetri.

    www.barcheriva.it  

    © RIPRODUZIONE RISERVATA
    Sposta