Grant Dalton, ecco le mosse per salvare la Coppa America

13 June 2013
Grant Dalton, ecco le mosse per salvare la Coppa America
Clausola di nazionalità e taglio del budget del 50% per partecipare alla Coppa America. Queste le prime mosse del neozelandese Grant Dalton, boss del team kiwi, nel caso in cui dovesse vincere la Coppa contro il defender Oralce... di Alberto Mariotti

Grant dalton, ecco le mosse per salvare la coppa america

Clausola di nazionalità e taglio del budget del 50% per partecipare alla Coppa America. Queste le prime mosse del neozelandese Grant Dalton, boss del team kiwi, nel caso in cui dovesse vincere la Coppa contro il defender Oralce. In un articolo pubblicato sul quotidiano The New Zealand Herald il boss del team ha detto che “sosteniamo la regola di nazionalità e un budget reale che le persone reali possono mettere insieme”. 

Non ha torto Dalton, soprattutto in considerazione che Oracle, per esempio, ha solo due velisti americani, mentre Artemis Racing, di svedesi  a bordo ha addirittura uno solo. Dalton ha anche detto che il budget dovrebbe restare ben al di sotto dei 20 milioni di euro. 

Servirà a salvare la Coppa? Noi crediamo di sì. 

Nel frattempo gli animi continuano a scaldarsi, e in un altro articolo del The New Zealand Herald, la giornalista Dana Johannsen sottolinea come Artemis abbia "fatto fuori" la proposta di Emirates Team Zealand e Luna Rossa di ridare un po' di credibilità alla Coppa ritardando l'inizio della Louis Vuitton Cup al 19 luglio sfruttando la loro posizione di Challengers of Record per imporre una soluzione non condivisa dalla maggior parte degli sfidanti. 

http://www.americascup.com/

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Sposta