x

Sempre in contatto con la tua passione?

Iscriviti alla newsletter

Sun Odyssey 440, rivoluzione in pozzetto

24 luglio 2017
di Alberto Mariotti
  • Salva
  • Condividi
  • 1/20
    Il cantiere francese lancia l’ottava generazione di Sun Odyssey e la festeggia con tre modelli: il 318, il 440 e il 490. Disegnato da Philippe Briand e Jean-Marc Piaton, il 440 ha scafo a spigolo e panche che si trasformano in generosi prendisole

    Il cantiere francese lancia l’ottava generazione di Sun Odyssey e la festeggia con ben tre modelli: il 318, natante che trovate nella sezione delle barche sotto ai dieci metri, il 440 e il 490, nelle pagine più avanti. Oggi sono circa 17 mila i Sun Odyssey venduti nella storia di questa fortunata gamma iniziata 27 anni fa. Disegnato dal francese Philippe Briand insieme a Jean-Marc Piaton, il 440 ha uno scafo con spigolo che corre per tutta la lunghezza e una bella poppa molto larga con plancetta a ribalta che estende la superficie del pozzetto, dove non ci sono più ostacoli che lo separano dal passavanti.

    Un tavolo con struttura in vetroresina e ali in legno ingloba la strumentazione elettronica, ripetuta anche vicino a entrambe le ruote del timone. Le panche si trasformano in generosi prendisole grazie agli schienali che si estendono verso l’esterno. Sottocoperta spicca l’armatoriale di prua con letto a isola. Le versioni prevedono due, tre o quattro cabine.

    Sun Odyssey 440, rivoluzione in pozzetto

    La scheda tecnica

    Lunghezza f.t. m 14,80
    Larghezza m 4,49
    Pescaggio m 2,24
    Dislocamento kg 11.290
    Superficie velica mq 109
    Motore cv 80

    http://www.jeanneau.com

    Sun Odyssey 440, rivoluzione in pozzetto
    © RIPRODUZIONE RISERVATA
    Sposta