x

Sempre in contatto con la tua passione?

Iscriviti alla newsletter

Lomac 760 IN

20 settembre 2007
  • Salva
  • Condividi
  • 1/0
    Un semirigido per il diporto con un notevole comfort di navigazione e finiture accurate. Con 250 cavalli raggiunge i 45 nodi. Il 760, modello intermedio della gamma IN, dispone di un piano di coperta dal layout moderno capace di assicurare comfort come si conviene ad un mezzo indirizzato al diporto. Realizzato con cura artigianale e dotato di una opera viva dal buon coefficiente idrodinamico, il battello, grazie alla solidità della struttura rigida irrobustita inte...

    Introduzione

    Un semirigido per il diporto con un notevole comfort di navigazione e finiture accurate. Con 250 cavalli raggiunge i 45 nodi. Il 760, modello intermedio della gamma IN, dispone di un piano di coperta dal layout moderno capace di assicurare comfort come si conviene ad un mezzo indirizzato al diporto. Realizzato con cura artigianale e dotato di una opera viva dal buon coefficiente idrodinamico, il battello, grazie alla solidità della struttura rigida irrobustita internamente da una fitta rete di longheroni e madieri di poliuretano espanso resinato, appare strutturato in modo di resistere alle forti sollecitazioni imposte dalla navigazione. In tema di abitabilità, c’è da osservare come il Lomac non si discosti molto dall’attuale tendenza costruttiva che vede il triangolo prodiero sopraelevato dedicato esclusivamente ad area prendisole e preceduto dal classico musone di vetroresina attrezzato per l’ormeggio. Di seguito, collocata walk-around, la console di guida dalle forme tondeggianti, servita da una seduta che è adatta anche alla guida in piedi, offre una confortevole sistemazione a pilota e copilota che fruiscono di un’ampia visibilità. Sotto la struttura stessa è ricavata una piccola cabina dotata di servizi igienici essenziali con lavello e wc. Verso poppa, sufficientemente distanziato dalla seduta di pilotaggio così da poter inserire il tavolino a piantana in dotazione, si trova il divanetto passeggeri collocato per madiere. Quest’area si presta a formare una piccola dinette con l’ausilio della contrapposta seduta dei piloti munita di schienale basculante. Sul coronamento si trova un piccolo passaggio che consente di raggiungere agevolmente la plancetta balneare dotata di scaletta di risalita e braccio doccia estensibile, mentre il profondo pozzetto motore, dove giungono i cablaggi del fuoribordo, accoglie comodamente un potente Yamaha quattro tempi da 250 cavalli.

    La prova

    Prova Il test effettuato su uno specchio d’acqua piuttosto mosso ha messo in evidenza la stabilità e la sicurezza del battello nel superare le onde causate da un vento teso e freddo proveniente da Nord. In queste condizioni il 760 ha accettato senza esitazioni tutta la potenza erogata dal potente Yamaha da 250 cavalli navigando ben bilanciato con vento di prua e al traverso. Con tre persone a bordo il battello ha toccato i 45 nodi a 6.000 giri, con un regresso dell’elica contenuto stimabile attorno al 5%. L’entrata in planata da fermo, con trim tutto in negativo, preceduta da un lieve impennaggio, avviene in tre secondi netti. A velocità sostenuta i tubolari di generoso diametro svolgono bene la loro azione stabilizzatrice antirollio consentendo al battello di mantenere la coperta perfettamente asciutta. Sicure le virate e il superamento delle onde più alte a cui fanno seguito ammaraggi in assetto. In conclusione un semirigido divertente e sicuro. Per quanto riguarda la potenza, riteniamo che la spinta di 250 cavalli, anche se inferiore di 50 cavalli dalla massima prevista dall’ omologazione, sia da ritenere ideale, anche perché un propulsore più pesante a poppa, a fronte di un guadagno di qualche nodo potrebbe peggiorare l’ottimo bilanciamento del battello pneumatico. In sintesi Battello veloce e confortevole ha il suo punto di forza nella carena. Può essere impiegato, così motorizzato, anche in crociere impegnative. Buona la dotazione di accessori standard.

    Tutti i dati

    DATI Progetto Studio tecnico del cantiere Scafo Lunghezza f.t. m 7,60; larghezza max m 3,05; diametro tubolari m 0,60; compartimenti 5; massa kg 960; potenza max applicabile cv 300. Omologazioni CE in categoria B con portata 20 persone. Standard Timoneria idraulica; pannello elettrico 6 interruttori; prendisole prua; scaletta bagno; serbatoio carburante acciaio 225 lt; pompa sentina elettrica; pagaie; gonfiatore; kit riparazione. Motore Yamaha 250; potenza cv/kW 250/184; ciclo Otto; 4 tempi; cilindri 6 a V 60°; cilindrata cc 3.352; alesaggio x corsa mm 94x80,5; regime max rotazione 6.000 giri/min; iniezione elettronica multipoint; alternatore 12 volt/ 46 Amp. Prezzo Euro 35.040 Iva inclusa, franco fabbrica, imballo e montaggio accessori esclusi. Il 250 cv Yamaha costa, nella versione più economica 23.995 euro Iva inclusa. Dotazioni optional Doccia con autoclave lt 54; roll-bar vtr; verricello elettrico; copriscafo; piano in teak; prolunga prendisole prua; telo trasporto; piantana traino sci; tendalino parasole. Indirizzi Lomac Nautica,Via Bruno Buozzi 26, S. Donato Milanese (Mi), tel. 02 51800538; www.lomac.it

    © RIPRODUZIONE RISERVATA
    Sposta