Ocore vince il Premio Nazionale dell’Innovazione con i nuovi stampi per la nautica

7 December 2017
Ocore vince il Premio Nazionale dell’Innovazione con i nuovi stampi per la nautica
La startup siciliana Ocore, fondata dai progettisti navali Francesco Belvisi e Daniele Cevola, si propone come rivoluzionaria nel metodo di produzione degli stampi
​di Carlo Zazzera

Ocore con l’ausilio di un robot industriale antropomorfo, realizza gli stampi con la tecnica della stampa 3D, utilizzando materiali plastici (in particolare poliammidi) uniti alle fibre di vetro o, molto più spesso, di carbonio, che rendono il prodotto molto più performante e, allo stesso tempo, triturabile a fine produzione per poter essere riutilizzato.

Una svolta sul piano ambientale, che permetterebbe di risolvere il problema dello smaltimento degli stampi e dei rifiuti delle produzioni, eliminando l’attuale costo degli scarti e rendendo i materiali iniziali una risorsa inesauribile.

Il primo obiettivo di Ocore è la realizzazione di un Mini per l’edizione del 2019 della Transat. Sarebbe non solo la prima barca realizzata con la stampa in 3D, ma anche la prima ad attraversare l’oceano Atlantico.


© RIPRODUZIONE RISERVATA
Sposta