Esordio difficile per Baldassari nei Finn

31 July 2012
  • Salva
  • Condividi
  • 1/9 Primo giorno di regate a Weymouth, dove sono scese in acqua le classi Finn, Star ed Elliot 6m per il match race femminile. Una bellissima quanto rara giornata di sole con vento irregolare tra gli 11 e i 15 nodi e 16° di temperatura. Solo 23° il nostro Filippo Baldassari nella classe Finn.
    Primo giorno di regate a Weymouth, dove sono scese in acqua le classi Finn, Star ed Elliot 6m per il match race femminile. Una bellissima quanto rara giornata di sole con vento irregolare tra gli 11 e i 15 nodi e 16° di temperatura. Solo 23° il nostro Filippo Baldassari nella classe Finn.

    Esordio difficile per baldassari nei finn

    Weymouth, UK - Primo giorno di regate nelle acque inglesi, dove sono scese in acqua le classi Finn, Star ed Elliot 6m per il match race femminile. Una bellissima quanto rara giornata di sole con vento irregolare tra gli 11 e i 15 nodi e 16° di temperatura.

    CLASSE FINN
    È stato il giorno d’esordio per il finnista Filippo Baldassari, il più giovane della squadra nazionale. Un esordio purtroppo “violento” con un 20° e un 22°, piazzamenti che valgono il penultimo posto in classifica generale. Ma bisogna essere ottimisti, scorrendo la classifica si trovano infatti alcune “stranezze” che danno speranza, come i risultati del greco Mitakis, capace di esordire con un 4° posto per poi arrivare davanti a Filippo, al 21° posto, nella seconda regata. Il percorso olimpico è ancora lungo, si potrà scartare il peggior risultato e quindi il giovane marchigiano, già da lunedì 30 luglio, avrà le sue occasioni per riscattarsi.
    Strano anche il risultato nei primi tre posti, con due regate esattamente speculari, vinte entrambe dal danese Hoegh-Christensen davanti al padrone di casa Ben Ainslie e al croato Gaspic.

    CLASSE STAR
    Inghilterra contro Brasile. Nella classe Star, dove ricordiamo che l’Italia è purtroppo assente, il duello è tra Robert Scheidt/Bruno Prada e Ian Percy/Andy Simpson, protagonisti di un bellissimo arrivo in volata nella seconda regata, con le due prue che hanno tagliando il traguardo nello stesso identico momento e solo il fotofinish ha potuto assegnare la vittoria ai brasiliani, che al momento comandano la classifica generale davanti agli irlandesi Peter O’Leary/David Burrows e ai polacchi Mateusz Kusznierewicz/Dominik Zycki, campioni europei in carica. Solo quinti i due inglesi.
    Anche nelle Star ha regnato una certa incostanza, con i greci Papathanasiou e Tsotras che sono passati dal terzo al sedicesimo posto, o come i francesi Rohart e Ponsot da primi a tredicesimi.

    Domani, martedì 30 luglio, scenderanno in acqua ben sei classi: Finn, Star, Elliot 6m, Laser maschile e femminile e 49er.

    Per tutti i risultati e classifiche potete cliccare qui, ecco invece il calendario delle regate. Non perdete il blog, con la diretta delle regate.

    di Alberto Mariotti

    © RIPRODUZIONE RISERVATA
    Sposta