Outer Reef 620

26 aprile 2017
  • Salva
  • Condividi
  • 1/12
    Insonorizzazione, lunghe autonomie ed eleganza senza tempo. Dagli Stati Uniti una navetta con grandi spazi, capace di navigare con ogni mare e per centinaia di miglia senza vedere un porto

    Non è una barca per chi ha fretta, ma per quell’appassionato che vuole godere del piacere di navigare. Con calma e soprattutto avendo “sotto i piedi” uno scafo con innegabili doti marine, traduzione per un’imbarcazione dislocante e che non teme le onde. Quello del cantiere statunitense Outer Reef, allo Yachting Festival di Cannes dello scorso anno era l’esordio nel mercato mediterraneo, ed è stata sicuramente una novità da osservare con attenzione.
    Il 620 Trident, infatti, è il tipico rappresentante della nautica di tradizione anglosassone, dislocante, con layout di grande accoglienza e adatto alle lunghe navigazioni.

    Alle doti marine si aggiunge un alto livello di qualità delle finiture e un’eleganza sobria e destinata a superare le mode. In acqua questo 17 metri esprime al meglio tutto il suo Dna di nascita. Sembra proprio concepito per vezzeggiare gli ospiti a bordo: la dolcezza sull’onda è una delle sue qualità migliori, filtra il mare senza farne giungere i suoi lati “peggiori” agli ospiti e, grazie a un qualificante lavoro di insonorizzazione, a bordo si può parlare senza dover alzare la voce.
    Neppure alla velocità massima e tanto meno a quella di crociera, che si attesta piacevolmente attorno ai 14 nodi. Lontane le prestazioni velocistiche degli scafi plananti, al massimo si superano di poco i 20 nodi, ma, in cambio, si ha la piacevolezza di navigare senza rumori insopportabili – a 20 nodi si devono “subire” non più di 82 dB – e di vivere la crociera in un’atmosfera soffusa grazie all’eleganza senza tempo degli interni.

    Interessante anche la stabilità di rotta, non c’è bisogno di grandi o frequenti correzioni grazie alla chiglia lunga come si conviene per uno scafo dislocante. La virata, pur senza impressionare per l’agilità, si rivela adeguata alla velocità e soprattutto alla stazza dell’imbarcazione che risente con prontezza dei cambi di rotta che risultano mai nervosi. Anche il consumo ha la sua importanza e il 620 Trident si conferma parsimonioso nel contesto della sua categoria e considerata la dotazione di due propulsori Cummins da 550 cavalli ciascuno.
    Anche la coperta sembra voler “coccolare” gli ospiti: la larghezza dei passavanti (non meno di 50 centimetri), l’altezza della battagliola variabile da un metro a un metro e mezzo, la grande disponibilità di divani che, in particolare sul fly dotato di hard top ad apertura elettrica e di un’altra timoneria, regalano la massima comodità.

    Gli interni confermano la prima impressione. Il salone, tutto giocato sui colori chiari comprese le finiture in legno, regala un ambiente di raffinata eleganza e con una luminosità eccezionale, grazie ai colori chiari e alle grandi vetrate.
    La zona notte ripete i temi distintivi di questa barca. Colori chiari, notevole luminosità, altezze oltre i due metri e cabine (una grande armatoriale verso poppa, una con due letti a pullman al centro e la Vip a prua, tutte con wc e doccia separata) generose nelle dimensioni e curate per la funzionalità. Un appunto al cantiere, tanto per non esagerare con le virtù di questo modello della serie Trident, dovrebbe essere l’eccessivo numero di gradini (otto) per accedere alla zona notte.

    I DATI
    Lunghezza f.t.m 18,8
    Larghezzam 4,93
    Pescaggiom 1,22
    Dislocamentot 23,13
    Serbatoio acqualt 890
    Serbatoio acque nerelt 568
    Serbatoio carburantelt 3.028
    MotoriCummins Qsb 6.7 550 cv
    Omolog. CE categoriaA
    ProgettoUfficio tecnico cantiere
    Interior DesignDeborah Manzi

    INDIRIZZI
    Outer Reef, www.outerreefyachts.com info@outerreefyachts.com

    Prezzo listino E 1.190.00
    Iva esclusa franco cantiere con 2 motori Cummins Qsb 6.7 550 cavalli. Di seguito la lista dei principali optional disponibili (per il prezzo contattare il cantiere)
    ACCESSORI PRINCIPALI
    Motori Cummins QSC8.3 da 600 cv, generatore supplementare da 11,5 o 13,5 kW, trim tabs Humphree Intercpetor System, elica di prua/poppa Side-Power da 10,5 cv, stabilizzatori SeaKeeper 6, dissalatore Schenker Modular 950, teak su passavanti e tuga di prua, pozzetto e scala per il fly e su tutto il fly, hard top in fibra di carbonio sul fly con illuminazione a Led, inserto scorrevole in tela su hard top, barbecue sul fly, ice maker, cantina per il vino e cucina con impianto a gas al posto di quella elettrica.

    © RIPRODUZIONE RISERVATA
    Sposta