x

Sempre in contatto con la tua passione?

Iscriviti alla newsletter

Pardo 43, arriva il nuovo brand a motore di Cantiere del Pardo

13 luglio 2017
di Alberto Mariotti
  • Salva
  • Condividi
  • 1/10
    Il Cantiere del Pardo, costruttore dei mitici Grand Soleil, debutta nel settore a motore con un nuovo brand e il primo yacht della gamma, il Pardo 43. Un tender di lusso di tredici metri progettato da Zuccheri Yacht Design e spinto da due IPS500 e joystick di manovra

    Ecco il primo modello della nuova gamma a motore di Cantieri del Pardo, un tredici metri progettato da Zuccheri Yacht Design. A questo modello ne seguirà, molto probabilmente, uno più lungo, sui 50’ e uno più piccolo, spinto da motori fuoribordo, anche per assecondare il mercato USA che su taglie medio/piccole preferisce questo tipo di motori. Il Pardo 43 è un tender di lusso spinto da una coppia IPS500 e joystick di manovra. I punti di forza sono la carena, sviluppata anche grazie alla lunga esperienza nella vela, che avrà un angolo di 17°, e i motori, spostati in avanti rispetto alla media.

    Secondo i primi studi la barca avrà un comportamento molto equilibrato anche a pieno carico, con una capacità di planare molto presto senza tendere a variare troppo l’assetto longitudinale. La coperta si distingue per i numerosi spazi prendisole, la facilità di circolazione e l’hard top in carbonio, soluzione che non alza il baricentro e mantiene i pesi in basso per una maggiore stabilità alla fonda. Negli interni due cabine, grandi volumi e un bagno con box doccia separato. Notevoli le altezze, sempre intorno a 1,95 metri. Il Pardo 43 sarà presentato a Cannes e l’obiettivo, al momento, è la costruzione di dieci unità all’anno.

    I dati tecnici

    Pardo 43, arriva il nuovo brand a motore di Cantiere del Pardo

    Lunghezza f.t. m 13,45
    Lunghezza f.t. con plancetta lunga m 14
    ​Larghezza m 4,20
    Pescaggio 1,05 m
    Dislocamento kg 9.900
    Carburante lt 1.200
    Acqua lt 300
    ​Motori 2 x IPS500/600 (2 x 370/435 cv)

    http://www.cantieredelpardo.com

    © RIPRODUZIONE RISERVATA
    Sposta