x

Sempre in contatto con la tua passione?

Iscriviti alla newsletter

Quale patente per quale carrello

14 gennaio 2016
Quale patente per quale carrello
Un breve ripasso per capire quali sono le patenti adatte per il traino dei carrelli per imbarcazioni e gommoni

Quale patente per quale carrello

Una circolare del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti, trasmessa alle Direzioni territoriali e agli uffici della Motorizzazione circa il tipo di patente e calcolo delle masse rimorchiabili per i carrelli Tats ha gettato nel panico inspiegabilmente, “carrellisti” nautici e non poche agenzie automobilistiche.
“Inspiegabile” perché le nuove norme sui rimorchi sono in vigore ormai da anni (vedi Vela e Motore di aprile 2013) e, riteniamo, ampiamente consolidate.
A questo punto, ci sembra utile riepilogare i punti chiave della disciplina.
Il Codice della strada è stato a suo tempo aggiornato, anche nella parte riguardante la classificazione dei veicoli e i tipi di patente di guida associabili.

Patente B standard
Oltre ai veicoli di categoria inferiore, la B consente di condurre autoveicoli la cui massa massima autorizzata non supera 3.500 kg, progettati e costruiti per il trasporto di non più di otto persone oltre al conducente. Ai veicoli di questa categoria può essere agganciato un rimorchio con massa massima non superiore a 750 kg. È possibile condurre anche un complesso di veicoli composto da motrice di categoria B e un rimorchio con massa massima superiore a 750 kg, purché la massa massima autorizzata del complesso non superi i 3.500 kg.

Patente B Codice ”96”
La patente B “96” (codice comunitario) consente di agganciare agli autoveicoli della categoria B rimorchi la cui massa massima autorizzata superi 750 kg, fino ad una massa massima complessiva (combinazione autoveicolo + rimorchio) di 4.250 kg.

Per questa abilitazione è richiesto il superamento di una prova di capacità e comportamento sul complesso di veicoli specifico. In caso di esito positivo, è rilasciata una patente che riporta, in corrispondenza della colonna 12 del retro patente, il codice “96”. Ovviamente l’abilitazione “96” può essere conseguita anche dai possessori della vecchia patente B, ad esclusione dei titolari di patente B speciale.

Patente BE
È richiesta per la guida di complessi di veicoli composti da motrice di categoria B e rimorchio con massa massima autorizzata di 3.500 kg. In sintesi, la massa massima autorizzata del complesso arriva fino a 7.000 kg. Per questo tipo di patente, bisogna sostenere un esame teorico e pratico.

Prova pratica di guida cat. B codice 96
Vediamo i contenuti della  prova di capacità e di comportamento comprendono le seguenti manovre.
Ricordiamo che la prova pratica si svolge su strade pubbliche e la durata non deve essere inferiore a 25 minuti.

• accelerazione
• decelerazione
• retromarcia
• frenata
• spazio di frenata
• cambio di corsia
• frenata/schivata
• oscillazione di un rimorchio
• sgancio di un rimorchio dal veicolo a motore
• e riaggancio allo stesso
• parcheggio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Sposta