x

Sempre in contatto con la tua passione?

Iscriviti alla newsletter

Salone di Genova: è boom di prenotazioni e la nautica vola

6 settembre 2017
Salone di Genova: è boom di prenotazioni e la nautica vola
Numeri in crescita, rispetto alle scorse edizioni, fanno dichiarare al presidente di Ucina, Carla Demaria, che la kermesse genovese, in onda dal 21 al 26 ottobre, sarà il salone del rilancio

Forte di una nuova collaborazione tra Ucina e le istituzioni locali il salone partirà con una marcia in più «Gli espositori sono in aumento dell'8% (erano 800 nel 2016) e quelli esteri del 10% in più, Non è un timido ritorno» – così Demaria – alla presentazione alla stampa della 57° edizione insieme al sindaco Marco Bucci e al governatore Giovanni Toti.

In esposizione l’8% di espositori in più della scorsa edizione (+10% stranieri) e saranno l’8% in più le imbarcazioni esposte. Annunciato anche il ritorno di alcuni big del settore come Azimut e Baglietto e soprattutto in arrivo cantieri dall’estero che volano a Genova dopo anni di assenza.

In questo quadro roseo la nota dolente per gli organizzatori arriva dal Governo centrale che fa mancare 1,5 milioni di euro a causa della querelle, ancora non risolta, tra Ucina e Nautica Italiana. «Abbiamo comunque tirato fuori i muscoli e avremo un grandissimo salone. – ha dichiarato Carla Demaria - Rivendichiamo però il diritto a un aiuto per questa rassegna trasversale a tutta la filiera nautica. Speriamo che il Governo riconosca il valore di Ucina».

Atteso il commento del ministro delle infrastrutture e dei trasporti Graziano Delrio e il vice ministro dell'economia Luigi Casero e il presidente di Confindustria Vincenzo Boccia che saranno presenti il giorno dell’inaugurazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Sposta