x

Sempre in contatto con la tua passione?

Iscriviti alla newsletter

Seafaring 44, leggi la prova

15 luglio 2017
  • Salva
  • Condividi
  • 1/16
    Linea originale e interni minimal (ma funzionali) ne fanno un modello ideale per affrontare crociere a lungo raggio in pieno comfort. Con un motore Steyr da 220 cv si navigare a 10 nodi con una grande autonomia di Maurizio Zacchetti

    Seafaring 44, leggi la prova

    Navigazione lenta e silenziosa, autonomia e tanto spazio per crociere a contatto con la natura e in pieno comfort. È questa la filosofia a cui si è ispirato il cantiere sloveno nella realizzazione del prototipo del Seafaring 44. A ciò si aggiunge un design moderno e squadrato che privilegia gli spazi interni rispetto alle esigenze dell’aerodinamica.
    Il cantiere offre varie opzioni di personalizzazione, tra cui il layout a tre cabine (quella del nostro test ne aveva due) e la versione con fly bridge. Tra le catteristiche più interessanti sottolineiamo l’omologazione in categoria A per navigare in condizioni meteo particolarmente difficili secondo i più severi standard di sicurezza previsti nella UE per la nautica da diporto.

    L’autonomia è un altro fattore chiave che distingue il Seafaring, in quanto la motorizzazione singola e la carena semidislocante garantiscono la possibilità di bassi consumi e lunghe navigazioni, con l’ulteriore vantaggio di contenere i costi.

    L’ambiente è accogliente e luminoso, con una vetrata panoramica sull’esterno e oblò apribili sul cielino per garantire aria fresca sia in navigazione che alla fonda. L’arredamento è minimal e funzionale e la gestione degli spazi è stata studiata per armatori che vogliono affrontare lunghe crociere, quindi non mancano gavoni, armadi e stipi per la cambusa. Il salone è composto da un divano a L completato da un tavolo in legno e, di fronte, c’è un mobile con cucina a scomparsa che prevede anche un piano di lavoro verso poppa.

    Sullo stesso lato, verso prua, è prevista la stazione di governo con un grande cruscotto squadrato che ospita due display per tenere sotto controllo rotta, motore e impianti e un grande timone a ruota che ricorda quello delle barche a vela. E non è casuale, perché il tipo di crociera che si può intraprendere sul Seafaring è molto simile a quello dei modelli a vela: da questo mondo infatti mutua la silenziosità e la lentezza, offrendo la manovrabilità e la facilità di gestione in navigazione propria delle barche a motore. Comoda anche la porta a lato del pilota che consente di spostarsi velocemente a prua quando si ancora o si ormeggia. Sul ponte inferiore si trova la zona notte che, in questa versione, è suddivisa in due grandi cabine ognuna con bagno dedicato. L’armatoriale è a prua ed è servita da un bagno e un box doccia in locale separato, mentre a centro barca c’è la cabina ospiti che, oltre al letto matrimoniale prevede un divano posto per madiere.

    Abbiamo provato il 44 nelle acque di Vrsar, a nord di Rovigno (Croazia), in una giornata calda con cinque persone a bordo, assenza d’aria e mare calmo. Rumore del motore contenuto e condizioni meteo hanno contribuito a una navigazione tranquilla e silenziosa a conferma del buon lavoro di progettazione del cantiere che è riuscito a coibentare in modo efficace il vano motore. Non solo: l’installazione standard di eliche di prua e poppa rende la barca facilmente manovrabile (necessarie se c’è un solo motore con trasmissione in linea d’asse) e ne fa un mezzo appetibile anche per i meno giovani o per velisti che cercano il comfort della barca a motore, ma non intendono rinunciare alla crociera lenta e silenziosa. Bene anche l’autonomia in termini di carburante ed energia.(come si può verificare leggendo i dati della tabella nella scheda tecnica). Da tenere presente che il prototipo che abbiamo provato offriva una capacità di gasolio di 1.400 litri, ma il cantiere consente di aumentarla fino a 1.750 litri.

    Anche per l’energia l’autononia è elevata: si può scegliere di montare pannelli solari da 1.600 W o pacco batterie supplementare. Per chi vuole navigare eco è anche disponibile l’opzione del motore elettrico.

    Per quanto riguarda gli esterni, abbiamo apprezzato il divano in pozzetto che si trasforma in prendisole e può essere spostato più avanti (o indietro) a seconda delle esigenze.

    I dati

    Lunghezza f.t. m 14,39

    Lunghezza scafo m 11,95

    Larghezza m 4,25

    Pescaggio m 0,90

    Dislocamento a pieno carico kg 11.500

    Serbatoio carburante lt 1.400

    Serbatoio acqua lt 500

    Serbatoio acque nere lt 200

    Motore Steyr 220 cv

    Trasmissione in linea d’asse

    Omolog. CE categoria A

    Progetto Ufficio tecnico del cantiere

    INDIRIZZI

    Seafaring Yachts, Blanca, Slovenia.

    www.seafaringyachts.com

    STANDARD

    Àncora da 20 kg con 50 m di catena, scaletta bagno ripiegabile, hard top pozzetto di 2,4 metri, divano mobile in pozzetto, boiler elettrico da 60 lt, frigorifero da 80 lt, display multifunzione da 16’’ per chartplotter in timoneria, eliche di prua e poppa Vetus, una batteria di servizio da 200 Ah e cinque batterie da 100 Ah.

    Prezzo di listino E 356.240

    Iva inclusa franco cantiere con 1x220 cv Steyr.

    Prezzo alla boa E 427.915

    Iva inclusa franco cantiere. È calcolato

    aggiungendo al prezzo di listino solo alcuni

    ACCESSORI CONSIGLIATI

    Aria condizionata 3.000 Btu € 20.984

    Riscaldamento € 9.028

    Pannelli solari 1.600 W € 7.930

    Tv 28’’ in salone € 3.904

    Lavatrice/asciugatrice € 1.952

    Serbatoio acque grigie € 3.050

    Radar € 4.270

    Pilota automatico € 3.538

    Frigo con freezer lt 110 € 1.769

    Certificazione A (in alternativa alla C) € 15.250

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Tags

    Sposta