x

Sempre in contatto con la tua passione?

Iscriviti alla newsletter

Il portolano dei romani

4 marzo 2016
Il portolano dei romani
Un affascinante e insolito viaggio nella storia dell’antica Roma attraverso l’Itinerarium Maritimum Antonini Augusti, un’opera che svela il rapporto dei romani con il mare

Il portolano dei romani

Anonima e di data incerta, è il registro delle distanze tra alcune località costiere delle province dell’Impero romano. Molti studiosi si sono chiesti se possa essere considerato tra i primi portolani della storia della navigazione.

L’autore cerca infatti di trovare una risposta a questo interrogativo con la descrizione delle rotte descritte, dedicando spazio ad aspetti storici e archeologici delle oltre 150 località citate nell’Itinerarium.

Il quadro sulla cultura del mare dell’epoca è completato da una serie di informazioni sulla marineria, sulle navi, sui venti e divinità protettrici dei naviganti.

Le distanze, espresse in stadi e in miglia romane, sono messe in relazione con le misurazioni reali per stabilire il grado di accuratezza raggiunto nella stima delle distanze in mare.

Sulle rotte dei romani di Gianluca Sabatini
Il Frangente
pag. 368, euro 25

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Sposta