x

Sempre in contatto con la tua passione?

Iscriviti alla newsletter

Tohatsu, il 30 cv parco e robusto

19 agosto 2017
Tohatsu, il 30 cv parco e robusto
Un fuoribordo pensato per essere utilizzato come tender o per la pesca, ma ideale anche per scopi professionali

Tohatsu MFS30. Si potrebbe definire come un fuoribordo per tutte le stagioni. Un motore semplice, ma con prestazioni interessanti. È robusto, in grado di essere usato senza troppe precauzioni, quasi un propulsore da lavoro che tanto offre, ma poco pretende. L’affidabilità e la resistenza sono due delle sue caratteristiche principali, non si ferma e resiste bene alla “fatica”. Un motore, insomma, adatto a tutti, dall’utilizzo su un tender all’impiego per la pesca sotto costa senza dimenticare la ricerca della caletta con un equipaggio di giovani scanzonati. Tra le altre caratteristiche la facilità di manutenzione, infatti è previsto un sistema di lavaggio ad acqua dolce che si può attuare facilmente collegando una canna al motore per pulire i condotti interni. Apprezzabile anche il sistema di regolazione del minimo che può essere fissato su tre livelli (850, 950, 1.050 giri/min) tramite la chiave di avviamento.

LA PROVA

L’abbiamo provato accoppiato a un gommone Bwa FourFifty Open, un abbinamento che riporta la nautica da diporto alle sue più genuine origini: uno scafo senza fronzoli che regala comunque soddisfazioni non da poco. Non è prevista neppure la timoneria - il 30 cavalli si manovra con la barra - non sedili per l’equipaggio, per l’uso valgono i tubolari. Ma è piuttosto rilevante la velocità massima che si attesta a quasi 24 nodi (23,7 per la precisione) con rumorosità a livello di 89 dBa mentre anche il minimo di planata è a 7 nodi. Alla velocità di crociera di 19 nodi corrispondente a 2/3 di manetta, sono possibili cinque ore di autonomia (con 25 lt di benzina). La velocità minima di 3 nodi permette pure la pesca al traino sotto costa con un livello di rumorosità molto basso (63 decibel).

Per di più il fuoribordo risulta “pastoso” come si addice l’accoppiata con un gommone a cui non sono richiesti comportamenti nervosi o esagerate prestazioni velocistiche.

Per quanto riguarda le doti strettamente nautiche, il Bwa plana facilmente e in pochi secondi con partenza da fermo e, dopo una prima fase di assetto negativo, abbassa la prua e si blocca in orizzontale. Grazie alla prua stretta e alla V pronunciata gestisce bene le onde che, nel caso della prova, erano “autoprodotte” per mancanza di quelle naturali. Si fa apprezzare anche la virata: il motore non cala di regime e non offre sintomi di cavitazione mentre il semirigido vira con uno sbandamento contenuto e nello spazio delle due lunghezze.

MFS30, I DATI

Ciclo quattro tempi

Cilindri 3

Potenza cv 30

Cilindrata cc 526

Alesaggio x corsa mm 61 x 60

Regime max (giri/min) 5.250 – 6.250

Peso kg 71,5

www.tohatsu-italia.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Tags

Sposta