Apreamare Gozzo 38 Cabin prova in mare: come va, pregi e difetti

Apreamare declina il gozzo sorrentino in un modo che ne esalti l’abitabilità, tanto da poterci navigare e abitare tutto l’anno, grazie alla possibilità di isolare gli ambienti interni. Un natante che guarda anche ai mari del Nord Europa, dove navigare al freddo ma con il gusto italiano

1/10

Vivere il mare tutto l’anno e, perché no, abitarci. Ma anche esportare un’eccellenza della marineria italiana, come il gozzo sorrentino, nei mercati del Nord Europa, dove ora si può navigare tra i mari e i climi inclementi ma con il buon gusto italiano. Nei tanti modi in cui Apreamare ha saputo declinare il gozzo sorrentino, Gozzo 38 Cabin è quello più versatile e che permette di utilizzarlo 365 giorni l’anno, senza perdere la sua anima mediterranea.

Siamo a bordo di un natante (lunghezza di omologazione: 9,95 metri) che riutilizza lo scafo del Gozzo 35, allungandone la plancetta bagno di 25 cm per arrivare a una lunghezza fuori tutto di 11,45 m. Il primo acquirente? Cataldo Aprea, il patron del cantiere che ha limato al centimetro i disegni che gli arrivavano da Marco Casali e Umberto Tagliavini. Il risultato è una tuga più voluminosa, dove possono trascorrere più giorni fino a quattro persone. Nella cabina e nel bagno le altezze si aggirano intorno ai 2 metri, ma questi volumi importanti non snaturano le linee tipiche del gozzo.

«A me prendere il sole tutto il giorno dà fastidio – dice Cataldo Aprea -; io, inoltre, la barca la uso otto, nove mesi all’anno, anche a novembre. Però fa freddino. Penso anche al Nord Europa, a chi va in mare tutto l’anno, a chi non può prendere tanto sole e così è nata questa idea. Ho chiamato Marco Casali, che non era tanto convinto. Voleva solo chiudere il T-top, ma io gli ho detto: “No, deve essere un progetto ex novo, un cabinato vero”». È iniziato così uno scambio di disegni e progetti in cui si discuteva ogni singolo centimetro. «Sono veramente soddisfatto di questa barca. Sulle piccole dimensioni, spazi e linee sono molto complicati. La cosa che mi premeva di più era non avere un design tozzo. Quando abbiamo messo la barca a mare, ho scattato una foto e ho detto: “Ok, va bene. Come proporzioni ci siamo”. La numero 1 sarà la mia barca personale. Siccome io ci vivo in barca, ho messo subito dissalatore, aria condizionata e generatore. La seconda? Andrà in Olanda».

1/12

VIVERE SUL MARE

La zona di poppa accoglie un divano a C dove al centro si può far salire elettricamente un tavolo in legno di mogano laccato, mentre a prua c’è un prendisole per tre persone con un divano fronte marcia. Il passaggio è comodo, grazie alla battagliola che permette di reggersi. Entrando nel salone troviamo sulla dritta il mobile cucina personalizzabile, con frigo e dispensa e sulla sinistra un divano da 2,20 metri con un tavolo e una seduta dallo schienale reclinabile, che si può utilizzare anche verso l’esterno. A dividere i due ambienti è una porta finestra a quattro ante che si può aprire completamente oppure chiudere per isolare (anche termicamente) il salone.

Scendendo sottocoperta, si viene accolti da un’altezza agevole e da una cabina armatoriale con letto king size, con sotto un contenitore e un ulteriore cassettone. Il bagno, sulla destra, ha la doccia separata e un’altezza simile a quella della master cabin. A centro barca, dietro le scale che sembrano sospese nel vuoto, c’è una seconda cabina ideale per due bambini o per una coppia di amici. La privacy è garantita da una porta scorrevole che permette di isolare la cabina dell’armatore.

1/6

SOTTO IL CIELO DI CAPRI

Navigare a bordo di Apreamare Gozzo 38 Cabin è un piacere. Non solo “sotto il cielo di Capri”, come cantava Claudio Villa, ma anche nei mari del Nord o nei grandi laghi. È possibile optare tra una coppia di piedi poppieri Volvo Penta D4-270 DPI o D4-320 DPI o adottare la configurazione tradizionale con la linea d’asse Volvo Penta D4-320, come la barca in prova. La carena è quella del best seller Gozzo 35, in grado di navigare anche con mare formato e di garantire la stabilità e il comfort necessari. In virata la sbandata è dolce, anche a velocità sostenute. A tutta manetta sfioriamo i 30 nodi, senza dover intervenire più di tanto sui flap. A 25 nodi la crociera è tranquilla e silenziosa anche lasciando la porta del salone aperta, ma soprattutto economica: il consumo è di meno di 90 litri/ora. Per ventilare la timoneria ci sono due finestrini scorrevoli sulla tuga, che permettono anche al pilota di affacciarsi durante la manovra.

Cercando di rendere un po’ più stressante la navigazione non si percepiscono vibrazioni o scricchiolii, neppure dalla porta scorrevole della cabina. Del resto la qualità costruttiva di Apreamare si rispecchia a pieno anche nel progetto partito da zero, «senza fare l’errore di chiudere un T-top e creare una tuga dagli spazi sacrificati», come ci ha spiegato Cataldo Aprea, il signore di gozzi, tanto da declinare il simbolo della marineria sorrentina in ogni modo: dai fuoribordo a piccola casa sul mare.

PRESTAZIONI

Giri motore rpmVelocità nodi | Speed knotsConsumo | Consumption lt/hConsumo |Consumption lt/mg
7004,52,70,60
1.0006,36,31,00
1.4008,214,01,71
1.80010,031,03,10
2.00012,339,03,17
2.20014,350,03,50
2.40016,459,03,60
2.60019,369,03,58
2.80022,176,03,44
3.00024,487,03,57
3.20027,199,03,65
3.50029,8125,04,19

Condizioni della prova

Località Torre Annunziata (Napoli)
Mare calmo
Vento 3 kt
Persone a bordo 6
Carburante imbarcato lt 350
Acqua imbarcata lt 200

DATI

Lunghezza f.t. | length o.a. m 11,45
Lunghezza omologazione | Approval length m 9,95
Lunghezza al galleggiamento | Waterline length m 9,64
Larghezza | beam m 3,70
Pescaggio | draft m 0,94
Dislocamento a vuoto | light displacement t 8,0
Dislocamento a pieno carico | full load displacement t 10,0
Serbatoio acqua | fresh water lt 200
Serbatoio carburante | fuel tank lt 700
Motori | engines 2 x Volvo Penta D4 320 cv SH
Omologazione CE cat. | CE category B/14

Progetto Cataldo Aprea, Marco Casali, Umberto Tagliavini

Prezzo a partire da 475.000 euro iva e trasporto esclusi con 2 x Volvo Penta D4 320 cv SH

Cantiere

Apreamare Yachts srl – Torre Annunziata (Napoli)
www.apreamare.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime prove