18 November 2023

Alla scoperta della tecnologia HP Watermakers a bordo di “Al Waab” di Alia Yachts

L’azienda italiana ha installato impianti innovativi in linea con l’avanguardia tecnologica che caratterizza il superyacht “Al Waab”. Il dissalatore SC Double 880 con RP-Tronic è in grado di produrre 880 l/h di acqua potabile con un consumo di soli 6 kW

Prima una doverosa presentazione di “Al Waab”, il superyacht di 54,85 metri costruito in Turchia dal cantiere Alia Yachts e varato nel 2021. Uno yacht dal design moderno e potente caratterizzato da un ingegnoso sfruttamento degli spazi, merito dell’innovativo progetto dello studio Vripack, che ha curato sia l’architettura navale sia gli interni. “Al Waab” nel 2022 ha vinto ben tre categorie degli ambiti “Design and Innovation Awards” per il miglior design di interni ed esterni della sua classe, nonché il premio per la migliore architettura navale in uno yacht dislocante.

Ma “Al Waab” è eccezionale sotto molti altri aspetti, per esempio per essere poco sotto la soglia delle 500 tonnellate lorde nonostante una lunghezza di quasi 55 metri. La larghezza contenuta in 9,10 metri lo rende snello e questo gli conferisce un’eccellente efficienza nei consumi e una velocità massima di 14,5 nodi, superiore alle aspettative, e 10 nodi di crociera. Lo spazio tecnico compatto ed innovativo libera una maggiore volumetria interna per la sistemazione dei 18 ospiti e 10 membri dell’equipaggio.

“Uno yacht tanto speciale e innovativo meritava una serie di sistemi di filtrazione che partono dalla dissalazione, fino alla distribuzione al punto di erogazione, altrettanto all’avanguardia” - spiega Gianni Zucco, Co-founder di HP Watermakers -. “È per questo che l’allestimento di HP Watermakers per ‘Al Waab’ è stato particolarmente curato, sviluppando un progetto esclusivo basato su un sistema indubbiamente ridondante, ma proprio per questo a prova di qualsiasi emergenza. Quindi doppio dissalatore, doppia sterilizzazione e remineralizzazione dell’acqua prodotta. Inoltre, il sistema di addolcimento dell’acqua imbarcata dalla marina, dà loro la possibilità di avere un’acqua sempre priva di calcare”.

Il dissalatore HP Watermakers SC DOUBLE 880 già nel nome spiega bene come all’interno dello stesso telaio siano installati due dissalatori della serie SC. Il loro funzionamento è completamente indipendente, quindi possono lavorare singolarmente oppure in tandem, per garantire la massima flessibilità di utilizzo e di operatività in caso di problemi o di fermo per manutenzione di uno dei due. Grazie a RP TRONIC il suo funzionamento è totalmente automatico e si può gestire facilmente come un normale elettrodomestico start&stop. SC DOUBLE 880 è in grado di produrre grandi quantità di acqua: con un consumo di soli 6 kW (2x3 kW) fino a 880 l/h di acqua dolce (il più efficiente della sua categoria).

A valle del doppio dissalatore la sterilizzazione dell’acqua dolce è affidata a un sistema a ioni d’argento, che dosando ioni Ag, evita che all’interno dei serbatoi si creino colonie di batteri. In uscita dal serbatoio, un debatterizzatore a raggi UV sterilizza ulteriormente nel caso il dosaggio di ioni non sia in funzione sia per la manutenzione che per un eventuale non utilizzo del dissalatore al quale il suo funzionamento è collegato. Anche in questo caso, i due sistemi assicurano continuità di servizio in ogni momento e una garanzia contro eventuali contrattempi. Tutto il sistema è completato da un remineralizzatore che stabilizza i livelli di pH nell’acqua prodotta e sterilizzata in modo da renderla adatta al consumo umano.

“La sterilizzazione è importante per essere certi che non si producano batteri e muffe nei serbatoi e nelle condotte dell’acqua, mentre la remineralizzazione è per bilanciare i livelli di pH, nell’acqua” spiega Gianni Zucco.

Ma AL WAAB ha voluto tutelarsi anche sulla qualità dell’acqua dolce imbarcata nei marina, che spesso è molto ‘dura’, cioè con una elevata percentuale di calcio e che può otturare tubazioni e macchine con la formazione di calcare. L’addolcimento è stato affidato a HP DEMIDOUBLE , un addolcitore utilizzato sia per la pulizia di tutte le superfici con uno straordinario effetto “no spot”, evitando l’asciugatura delle superfici, che non è più necessaria, sia sfruttato per proteggere dalle impurità, dalla corrosione e dai depositi di calcare tutti i tubi, le pompe, le caldaie, le docce, le rubinetterie, le toilettes e le macchine del ghiaccio.

DEMI DOUBLE è progettato per una rimozione completa della durezza totale e per la prevenzione da incrostazioni calcaree. DEMI DOUBLE usa speciali resine ad alto scambio ionico, ed è in grado di raggiungere portate di 1500 litri/ora. Gli addolcitori convenzionali raggiungono portate di soli 300 litri ora. Gli addolcitori DEMI DOUBLE pur avendo portate maggiori di addolcitori convenzionali 5 volte più grandi utilizzano dal 50 al 70% di acqua e sale in meno durante la rigenerazione. Per esempio, un equipaggio di 4-6 persone con un consumo di 200 m3/anno di acqua a 30° F di durezza, avrà un consumo annuale di soli 100 KG di sale per anno. Il sistema funziona senza elettricità ed è completamente automatico.

www.hpwatermarker.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA