di Alberto Mariotti - 20 novembre 2019

Atlantis 45, ecco tutta la prova

Open sportivo con linee filanti e volumi generosi. spinto da una coppia di motori volvo ips 600 tocca 33 nodi di massima. Sottocoperta layout con cucina, salone, due cabine e altrettanti bagni

1/10

Velocità oltre 30 nodi

Velocità a oltre 30 nodi e carattere sportivo per il nuovo 16 metri della collezione Atlantis di Azimut Yachts. Il modello manda in pensione il vecchio 43 (la nostra prova è su Vela e Motore agosto/settembre 2015) e lo fa in modo gentile ma deciso, senza indugi.

I più attenti noteranno che fanno parte della stessa famiglia, ma le differenze tra i due sono così sostanziali che risulta difficile considerarlo un semplice restyling. Cambiano infatti le dimensioni, il peso, i motori, le prestazioni e lo stile di interni e coperta. All’epoca scrivevamo che “l’Atlantis 43 può pretendere di avere il successo commerciale per cui è stato creato” e oggi, dopo quattro anni e 140 unità vendute, ne abbiamo la conferma.

Il 45 parte dunque da quelle basi per rinforzare il gradimento di un modello open hard top che ha nel look sportivo e nello stile degli ambienti le sue migliori carte. A differenza di modelli più strutturati e formali, la collezione Atlantis dimostra una freschezza sempre più rara nell’attuale ricerca del “lusso” a tutti i costi. Beninteso, il 45 non è semplice o cheap, tutt’altro, ma è ancora una barca progettata per vivere il mare nel - passateci il termine - casino dell’estate, alla ricerca di qualche bella baia tutta da vivere senza troppe preoccupazioni. Usatemi, sporcatemi, cucinate e divertitevi sembra suggerire ai suoi ospiti. Noi lo abbiamo fatto (senza cucinare, purtroppo) a Cannes, in Francia, durante una bella prova mattutina con mare calmo e poco vento. Il contesto è quello del salone a inizio settembre, e il mare ribolle di barche con armatori e giornalisti che incrociano le rotte al largo del Port Vieux, la location dedicata al motore.

1/3

33 nodi di massima e 168 lt/ora

Il 45 monta due motori Volvo Penta IPS600 (435 cavalli ciascuno) che hanno permesso di sfruttare meglio gli spazi nel vano motori. A bordo siamo in 11 (vicino alla sua portata massima, 12 persone in categoria CE B), un po’ troppi per la verità, ma grinta e velocità massima non ne risentono. Raggiungiamo infatti facilmente i 33 nodi dichiarati dal cantiere (il vecchio 43 però ne faceva 35), regime al quale consumiamo 168 litri/ora. Partendo da fermi raggiungiamo la massima in circa 44 secondi mentre la velocità minima di planata è a 11 nodi a 1.600 giri con un consumo totale di 70 litri/ora. Una buona andatura di crociera è tra i 25 e i 30 nodi, con un consumo di 115 e 127 litri/ora. A 28 nodi l’autonomia è di circa 210 miglia.

Il 45 è dotato di joystick di manovra e correttori di assetto Interceptor (optional), due lame installate sullo specchio di poppa che scendono per intercettare il flusso di acqua correggendo così l’assetto della barca. Il joystick può essere utilizzato solo per le manovre e non per la guida in crociera o ad alta velocità.

L’hardtop elettrico si apre completamente per scoprire tutta la zona guida e parte del living, che in questo modello è aperto e non prevede una paratia di separazione dal pozzetto. Ottima la visibilità grazie al parabrezza, un pezzo unico senza montante centrale, e il comfort del ponte principale privo di gradini; da notare che la seduta del copilota è optional.

Il “nostro” 45 era equipaggiato anche con elettronica Garmin (pack Gold), sistema AIS, generatore da 5,5 kW, aria condizionata, plancetta bagno idraulica che scende in acqua e il sistema di alaggio in garage per il tender (le cui dimensioni massime sono di 2,85 x 1,33 metri se lasciato sulla plancetta e di 2,50 x 1,22 metri se stivato in garage).

1/4

Due cabine e cinque posti letto

Interni ed esterni sono stati disegnati dallo studio Neo Design in collaborazione con l’ufficio tecnico del cantiere. Sottocoperta il layout è rimasto invariato, e prevede due cabine e altrettanti bagni. L’armatoriale è a prua e si distingue da quella ospiti per avere il bagno con accesso riservato e letto matrimoniale. Quella di poppa ha invece due letti singoli che scorrono per unirsi e diventare un letto doppio.

Su richiesta è possibile aggiungere un terzo letto singolo lungo le mura di sinistra, sotto alla vetrata. Al centro, dinette e cucina (con due fuochi e frigo/freezer da 195 litri) contrapposti completano la disposizione degli ambienti.

I dati

Prezzo di listino Euro 445.000

Iva esclusa, f.co cantiere con 2 x Volvo IPS600.

Lunghezza f.t. m 14,60

Larghezza m 4,25

Pescaggio a pieno carico m 1,11

Dislocamento a pieno carico kg 16.600

Dislocamento a secco kg 12.990

Serbatoio acqua lt 350

Serbatoio carburante lt 1.000

Motori 2 x Volvo Penta IPS600

Omologazione CE categoria B/12

Design interni Neo Design e Azimut Yachts

Design carena Azimut Yachts

INDIRIZZI

Azimut Yachts, Avigliana

www.azimutyachts.comhttp://www.azimutyachts.com

Prestazioni

Regime

giri/min

Velocità

nodi

Consumo

lt/h

1.000 6,6 7,9
1.5008,7 23
2.00010,456
2.50017,985
3.00026,1110
3.40031,7 151
3.600 33169
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime prove