Bamar GFS 8 avvolgifiocco senza compromessi

1/2

Con l’arrivo del “piccolo” GFS 8 si completa la gamma degli avvolgitori Bamar GFS auto allineanti su fulcro sferico flangiati in coperta. Progettato per un’installazione flush-deck strutturale, è equipaggiabile con cilindro integrato per il tensionamento dello strallo e con predisposizione per attacco tie-rod (coperte non strutturali). Basta compromessi quindi, anche sulle barche che portano stralli di taglia #22 #30 #40: la tecnologia di funzionamento e qualità costruttiva è la stessa dei sistemi progettati per i superyacht.

L’avvolgitore si distingue per la sua versatilità: può accogliere nella medesima parte strutturale fissata in coperta un tamburo per contenimento cima (versione manuale) oppure il corpo motore elettrico, o idraulico, anche come upgrade successivo alla variante manuale. Nella versione elettrica è presente un innesto emergenza in posizione agevole che consente, con l’utilizzo ad esempio di un trapano o una manovella elettrica, di avvolgere/svolgere la vela in caso di avaria o blackout.

L’alimentazione è gestita da Boxtron, un hardware in grado tenere sotto controllo tutti i parametri del funzionamento elettrico. Il GFS 8 è adatto a stralli in Rod sino a #30 o fune spiroidale sino a Ø14 mm (versione “custom” sino a rod #40). La flangia, la sfera e tutti i componenti esposti in coperta sono realizzati in acciaio inox 316 lucidato mentre il corpo riduttore e il cilindro tendistrallo sottostante (optional) sono in lega d’alluminio ad alta resistenza, anodizzato a spessore pigmentato nero.

www.bamar.it

I video di Vela e Motore

Guarda tutti i video di Vela e Motore >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime prove