13 December 2020

Benetti presenta il Motopanfilo 37M e FB284

Giovanna Vitelli, vicepresidente del Gruppo Azimut|Benetti, ha colto l’occasione per illustrare la rotta che il Cantiere intende percorrere da qui in avanti, simbolicamente descritta dai due nuovi modelli, diversi tra loro ma accomunati dalle qualità distintive del marchio: innovazione, affidabilità, capacità costruttiva e valorizzazione dell’heritage.

1/2

In questo momento storico in cui la tutela della salute e del futuro obbliga tutti ad una distanza responsabile e necessaria, Benetti ha voluto organizzare una conferenza stampa virtuale per comunicare globalmente due nuovi appassionanti progetti: il Motopanfilo 37M e il nuovo FB284 di 67metri.

In un clima del tutto nuovo ma stimolante, a pochi mesi dalla presentazione di due imbarcazioni come l’Oasis 40M e il Diamond 145, Giovanna Vitelli ha aperto la conferenza digitale per un breve saluto e per introdurre i principi cardine su cui si muoverà il percorso di Benetti nei prossimi anni. Protagonisti dell’incontro sono stati i due nuovi prodotti, raccontati direttamente dai designer dei progetti, accompagnati da Sebastiano Fanizza, Direttore Commerciale Benetti, e Federico Lantero, Direttore Marketing e Comunicazione del prodotto del Gruppo Azimut|Benetti.

Il primo modello ad essere presentato è stato il Motopanfilo 37M, progetto che nasce come imbarcazione dall’immenso fascino che guarda, senza nostalgia né intenti rétro, allo stile dei Motopanfili degli anni ’60, di cui Benetti fu eccezionale interprete. A descriverlo, nell’essenza evocativa di un modello stilistico senza tempo, sono stati Francesco Struglia, il designer che ha curato la parte esterna dell’imbarcazione, e Claudio Lazzarini e Carl Pickering, di Lazzarini Pickering Architetti, lo Studio che si è occupato della realizzazione degli interni.

La volontà di proiettarsi in un futuro in cui il background di esperienza e conoscenza diventa la solida base per elaborare scelte stilistiche innovative e tecnologie avanzate, è evidente anche in FB284, megayacht di 67 metri, sviluppato su sei ponti, imponente e autorevole. Giorgio M. Cassetta ne ha presentato il concept e gli esterni di cui è autore (gli interni sono dell’Interior Style Department di Benetti), imperniati su una nuova definizione dei volumi. Un’elevata vivibilità di bordo e una grande razionalizzazione degli spazi sono gli elementi principali del progetto, caratterizzati da uno stile che esalta l’orizzontalità della barca nella sua lunghezza. FB284 è l’evoluzione della piattaforma su cui è stato realizzato Metis, pluripremiato megayacht di 63 metri simbolo del riconosciuto standard costruttivo del cantiere, e su cui sono in costruzione gli yacht FB270, FB274 (entrambi di 65 metri) e FB278 “Project Fenestra” (67 metri).

www.benettiyachts.it


© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime prove