CMC Marine al fianco di Codecasa per il custom yacht “Boji” di 43 metri

I cantieri navali Codecasa ha scelto le pinne stabilizzatrici ad attuazione elettrica Stabilis Electra e i thruster della linea Dualis Electra di CMC Marine

1/2

Le pinne stabilizzatrici ad attuazione elettrica Stabilis Electra e i thruster della linea Dualis Electra di CMC Marine sono stati scelti ancora una volta da una delle più grandi eccellenze della nautica Made in Italy. Si tratta dei Cantieri Navali Codecasa che insieme all’armatore di “Boji”, superyacht custom di 43 metri recentemente varato, hanno scelto di affidarsi alle macchine di CMC Marine per garantire il massimo livello di comfort a bordo e una perfetta tenuta del mare in ogni condizione.

I cantieri navali Codecasa, la cui storia ha inizio a Viareggio nel 1825, hanno deciso d’installare le HS160 della linea Stabilis Electra e i thruster TP90 della linea Dualis Electra su“Boji”, un affascinante motoryacht dislocante totalmente custom di 43 metri di lunghezza con scafo in acciaio e sovrastruttura in alluminio. L’imbarcazione di 440 tonnellate di dislocamento a pieno carico varata a fine maggio è in grado di raggiungere una velocità massima di 16,5 nodi, mentre a 11 nodi garantisce un’autonomia di 4 mila miglia nautiche.

Le pinne Stabilis Electra modello HS160 sono pensate per barche plananti che possono superare i 24 nodi. Il thruster TP90 è il modello elettrico della vasta gamma Dualis Electra caratterizzato da un rapporto spinta/potenza elevato e da una incredibile compattezza.

CMC Marine attesta così ancora una volta di essere il benchmark per i sistemi di stabilizzazione ad attuazione elettrica grazie alla costante fiducia che i maggiori player del mondo della nautica continuano a riporre nell’azienda toscana che si distingue per l’estrema affidabilità dei suoi prodotti e l’elevato know-how dei suoi ingegneri e del reparto R&D.

www.cmcmarine.com

I video di Vela e Motore

Guarda tutti i video di Vela e Motore >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime prove