04 febbraio 2020

Alla convention di CMC Marine operatori da tutto il mondo

Dal 27 al 31 gennaio 2020 la sede di Cascina di CMC Marine ha ospitato la terza edizione dell’evento dedicato al service network dell’azienda, a cui hanno partecipato 19 operatori certificati, provenienti da vari paesi di Europa, Asia, Nord e Sud America

1/3

La Service Convention CMC Marine è un’importante occasione d’informazione e confronto, in cui non sono mancanti i momenti dedicati al training e alla formazione tecnica del personale.

“Visto il successo delle prime due edizioni abbiamo deciso di iniziare ancora il nuovo anno con un evento pensato su misura per il personale dei nostri service point, dando modo ai partecipanti di allineare le loro strategie e aggiornare la loro formazione”, ha commentato Alessandro Cappiello, ceo dell’azienda toscana.

“Per noi è fondamentale e imprescindibile organizzare un’occasione per riflettere sull’assistenza finale da offrire ai nostri clienti, che deve essere attenta, precisa e capillare, oltre che per parlare di sicurezza del prodotto e know-how”, ha poi aggiunto il fondatore di CMC Marine.

La rapida crescita commerciale e l’espansione in varie aree geografiche rende necessario coordinare, aggiornare e uniformare i diversi punti di assistenza sparsi nel mondo, al fine di dare un servizio e un’immagine di brand uguale ovunque.

La Convention è anche un modo per informare il personale sulle novità riguardanti prodotti e processi produttivi e sulle strategie di vendita e assistenza più adatte a ciascun Paese.

Durante i primi tre giorni della convention, i professionisti di CMC Marine, nelle persone di Alessandro Gallifuoco, Business Development Manager e Vice-Presidente di CMC Marine USA, Michela Fernicola, Marketing and Communication Manager, e Mauro Grimaldi, Service Network & Refit Manager, sono stati i docenti e gli speaker per gli appuntamenti dedicati al training e all’aggiornamento. I lavori si sono concentrati in particolar modo sulle strategie di vendita e marketing, sul portafoglio prodotti esistenti e novità e la loro installazione e manutenzione.

Il quarto e quinto giorno, a salire in cattedra sono stati invece Mitsubishi Electric Motor e Wittenstein, partner e fornitori di CMC Marine, che condividono con l’azienda di Cascina l’elevato contenuto tecnologico dei loro prodotti.

CMC Marine

Con la nuova sede di Cascina (Pisa), CMC Marine cresce e consolida la sua posizione di market leader nel segmento industriale dei sistemi di stabilizzazione, timonerie e bow thrusters per yachts e navi passeggeri sopra i 16 metri.

Fondata nel 2005, ha nell’esperienza ultra ventennale del suo fondatore e nei circa 40 dipendenti, prevalentemente tecnici, il proprio valore aggiunto. L’approccio molto tecnico, la progettazione accurata e la capacità di garantire le prestazioni dei propri prodotti sono le peculiarità di una gamma di prodotti innovativi, flessibili e affidabili, già installati su centinaia di yacht nel mondo.

La CMC Marine progetta e produce i più sofisticati sistemi di stabilizzazione ed eliche di manovra presenti sul mercato, tra cui la gamma Stabilis Electra, l’unico sistema di stabilizzazione al mondo con attuazione elettrica invece che idraulica, per il quale è stata premiata nel 2011 con il Dame Award, il più prestigioso riconoscimento all’innovazione tecnologica nell’industria nautica mondiale. Dal 2012 la Stabilis Electra è coperta da brevetto (EU PATENT n°2172394). CMC Marine detiene inoltre il brevetto per il sistema di controllo elettronico DIA-LOG (n° T02012A000472), dotazione standard su tutti gli innovativi sistemi integrati SE Integrated System.

www.cmcmarine.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime prove