Domani S32, doppia ruota e propulsione elettrica

L’idea progettuale era proporre l’attuale S30 Sportyacht con una sola timoneria a ruota ma, durante la progettazione, si è rilevata la necessità di aumentarne le dimensioni.

Un daysailer con ambizioni da regata costiera: scafo veloce e sportivo, divertente e con design raffinato. L’idea progettuale era proporre l’attuale S30 Sportyacht con una sola timoneria a ruota ma, durante la progettazione, si è rilevata la necessità di aumentarne le dimensioni. Così è nato S32 con doppia ruota e propulsione elettrica da 4 kW e piedino sail drive. Una barca di 9,75 metri di lunghezza e 2,56 di baglio massimo, in grado di offrire prestazioni appaganti con la posizione a poppa del controllo di tutte le drizze e delle scotte per la gestione di un piano velico di 42,3 mq. Ci sono anche bompresso e albero in carbonio su una coperta che ha i boccaporti a filo e il fiocco autovirante offrendo, quindi, la possibilità di essere condotto in solitario (i ballast confermano questa sua vocazione). Per di più lo scafo è realizzato in infusione con sandwich di Airex e resina vinilestere con gelcoat Iso-npg. Il pozzetto è stato concepito per offrire spazio libero proprio agli ospiti seduti sulle panche anche durante le manovre o sulla piattaforma prendisole, mentre gli interni sono di gusto raffinato ed elegante e l’unica cabina, pensata come open space, può accogliere tre persone per la notte.

www.domaniyachts.com

I video di Vela e Motore

Guarda tutti i video di Vela e Motore >>

Tags

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime prove