Ecoracer finalista del Sustainability Award di World Sailing

Per la startup innovativa Northern Light Composites è la seconda volta fra i finalisti del premio.

1/2

Ecoracer scende in acqua ed è subito fra i finalisti dell’11th Hour Racing Sustainability Award, premio dedicato ai progetti sostenibili della Federazione Mondiale della Vela.

Ecoracer - l’imbarcazione di 7,69 metri disegnata da Matteo Polli e ingegnerizzata dal team di nlcomp - è la prima sportboat riciclabile sul mercato e si è già aggiudicata il Design Innovation Award al Salone Nautico di Genova, dove per la prima volta è stata presentata al pubblico.

Il primo video in mare di ecoracer è stato svelato giovedì 25 novembre durante la serata online organizzata da nlcomp e Yacht Club Hannibal, trasmessa sui canali di Zerogradinord.

La barca non ha solo uno scafo riciclabile grazie alla tecnologia rComposite di nlcomp, ma è invelata con un set di vele riciclabili a fine vita grazie alla tecnologia - unica al mondo - 4T Forte di Onesails, ha una scotta della randa “ecobraid” realizzata con un mix di fibra di lino e fibra di poliestere ricavato da PET riciclato realizzata ad hoc da Armare Ropes ed è dotata di un pannello solare che alimenta le pompe di sentina, infine il motore è un fuoribordo elettrico fornito dall’azienda italiana Mitek.

Per la startup innovativa Northern Light Composites è la seconda volta fra i finalisti del premio di World Sailing: nel 2020 si era aggiudicato la candidatura il piccolo dinghy ecoprimus, la prima deriva riciclabile al mondo.

Per votare nlcomp sul sito di World Sailing: www.sailing.org

I video di Vela e Motore

Guarda tutti i video di Vela e Motore >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime prove