22 April 2018

Ewincher e il winch diventa elettrico

Stanchi di tirar su le vele a forza di braccia? Con la maniglia Ewincher non è più un problema, basta infatti inserirla nel winch e sarà lei a lavorare per voi

Stanchi di tirar su le vele a forza di braccia? Con la maniglia Ewincher non è più un problema, basta infatti inserirla nel winch e sarà lei a lavorare per voi. Disegnata e prodotta in Francia, ha un alto grado di resistenza all’acqua e un sistema di blocco permette di lasciarla agganciata al winch senza possibilità che cada a terra o, peggio, in mare.

Ewincher ha tre modalità di funzionamento: assistita, manuale e manuale +. Mentre nella prima è lei a fare il lavoro in automatico, nella seconda spetta a noi fare manualmente, come una normale maniglia, le regolazioni di fino. Nella terza modalità è possibile aggiungere la nostra forza agli 80 giri al minuto che è in grado di fornire per aumentare ancora la velocità di rotazione.
Ewincher pesa 2,2 kg, costa 2.600 euro e ha una batteria al litio da 24V e 3.000 mAh in grado di funzionare per tutto il giorno. Su una barca di 40 piedi usata in 15 nodi d’aria si può issare la randa tre volte, svolgere e riavvolgere il genoa fino a 12 volte e issare lo spinnaker tre volte. Il tempo di carico è di circa un’ora e mezza. Sebbene non serva al funzionamento della maniglia, tramite l’apposita app è possibile monitorarne l’utilizzo in tempo reale.

http://www.ewincher.com

Tags

© RIPRODUZIONE RISERVATA