Explorer 62, maestosi canoni trasparenti

Davide Cipriani ha firmato il nuovo motoryacht del brand Explorer Yacht fondato da Riccardo Radice e presentato in anteprima mondiale durante il 60° Salone Nautico di Genova.

1/20

Explorer 62 è un motoryacht che suggerisce ai propri ospiti un rapporto totale col mare, per poterne cogliere il meglio. È progettato per dar modo all’armatore, alla sua famiglia, ai suoi ospiti, di godere di ogni istante trascorso in barca: dormendo, mangiando, conversando, giocando, vivendo le proprie passioni, a partire da quella per la navigazione, in modo che si tramutino in ricordi indelebili.

Questo è ciò che ha spinto Riccardo Radice, fondatore del brand Explorer, quando ha maturato l’idea di voler costruire un nuovo motoryacht explorer, un modello che fosse fuori dal coro, innanzi tutto, per i suoi contenuti, per la forza delle idee in esso racchiuse. Nuova gestione dello spazio, nuove soluzioni per allestirlo, una visione diversa del lusso, funzionalità accresciute, modularità migliorate… L’Explorer Yacht 62nasce per rispondere alle istanze dei clienti dei nostri tempi, ampliando gli orizzonti della barca nell’utilizzo in crociera, restando sempre perfettamente fruibile nell’uso diurno e notturno.

L’ambizioso obiettivo del team dei designer è stato quello di rivalutare, attraverso un sapiente studio dei volumi e degli spazi, la linea degli expedition yacht, spesso caratterizzata da geometrie incontrollate e ingombranti. La possanza unita alla sensazione di forza e sicurezza che sanno infondere, sono i punti cardine di questa tipologia di yacht, che li porta a essere identificati come i più adatti alla navigazione senza limiti, oltre gli abituali orizzonti, con quella adattabilità e inarrestabilità che, unita alla mole, evoca l’immagine del grande cetaceo presente in tutti gli oceani.

Lo sviluppo del progetto dell’Explorer 62 si è quindi basato sullo studio e sul richiamo di canoni maestosi e marcati, che definissero l’exterior design. A colpo d’occhio si nota la spiccata imponenza della prua e della impavesata integrata, prominente, che concorre a bilanciare e armonizzare le sezioni prodiere dello yacht.

Nell’Explorer 62 è possibile distinguere due grandi volumi grazie al profilo superiore diamantato, che percorre e caratterizza tutta la linea del cavallino, mentre il sottostante fregio di contenimento delle grandi vetrate laterali, conferisce tridimensionalità e ricchezza alle murate, attribuendo grande personalità stilistica alla barca, e al contempo luminosità agli interni. Tutte le scelte di design si basano sulla fusione tra funzionalità ed estetica, privilegiando inoltre la vivibilità degli ambienti esterni e offrendo una soluzione di continuità con quelli interni.

La progettazione del layout interno ed esterno di Explorer 62 è stata finalizzata a rendere lo yacht quanto mai più versatile. La grande disponibilità di spazio interno e la capacità di sfruttarlo in maniera totale, hanno dato modo di realizzare una zona notte, che si estende lungo il ponte inferiore, equiparabile a quella di un’imbarcazione di taglia maggiore, per il numero di posti letto disponibili e per la vastità degli ambienti.

Anche il pozzetto è da imbarcazione di rango superiore, dove si è voluto sottolinearne il leitmotiv della versatilità utilizzando una soluzione d’arredo freestanding, con divani e complementi che possono essere spostati e composti a piacimento. Il fly dell’Explorer 62 conferma che ci troviamo a bordo di uno yacht tutto da vivere, anche nella condizione en plein air. La timoneria esterna, così come la plancia interna, sono state disegnate in ogni loro particolare, rifinite con materiali ricercati e fonti luminose, in modo da risultare uniche.

Grazie ai consumi contenuti e alla riserva di carburante di 3.000 litri, Explorer 62 è la barca ideale per le lunghe crociere mediterranee, potendo garantire fino a 500 miglia di autonomia. Questa questa peculiarità, avvalorata dalla grande disponibilità di spazio riservata alla cambusa, è in grado di garantire permanenze lontani dai porti anche oltre il mese.

www.exploreryacht.it

www.centrostiledesign.it


© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime prove