19 novembre 2019

FB elettrici Yamaha, la scelta intelligente

Yamaha presenta la nuova gamma di fuoribordo elettrici per acqua dolce e salata. Facili da maneggiare e comodi da usare, non sono inquinanti e mantengono un livello di rumorosità molto basso

1/2

Praticità, comodità, sicurezza e tecnologia. Sono le qualità dei motori elettrici Yamaha e se a queste aggiungiamo il rispetto per l’ambiente e la silenziosità ecco allora che la “scelta elettrico” diventa dominante. Basta usarla per convincersi che la motorizzazione elettrica sarà la soluzione migliore per chi va per mare. In futuro, ma in molti casi lo è già ora, Il colosso giapponese Yamaha ha, infatti presentato i nuovi fuoribordo elettrici per la prossima stagione nautica.

Si parte dalla novità assoluta, il modello Yamaha MS20 (67 cv) che, grazie alla protezione contro la corrosione, è pensato per il duplice utilizzo in acqua dolce e salata. Gli alloggiamenti sono sabbiati, quindi rivestiti in alluminio per evitare l’ossidazione e la ruggine. Infine, uno strato finale di vernice a polvere fornisce al motore la protezione necessaria.

Il motore offre 20,4 kg di spinta massima e una manovrabilità precisa. La funzione Digital Maximizer consente, inoltre, al motore di ottimizzare la durata della batteria e a garantirne un’autonomia maggiore rispetto a modelli standard.

Il prezzo è di euro 560 (con Iva).

Alla gamma esistente si aggiunge lo Yamaha M32 da 1,45 cv. Compatto e potente, è anch’esso dotato del sistema Digital Maximizer. Facile da mettere in acqua grazie a un semplice meccanismo di sgancio rapido e utilizzando una sola mano. Prezzo euro 780 (con Iva).

Infine, il modello meno costoso è lo Yamaha MX18 da 0,67 cv, dotato anch’esso della tecnologia Digital Maximizer, consente di selezionare la velocità esatta e fornire solo la potenza necessaria, contribuendo a preservare la batteria. Il prezzo è di euro 420 (con Iva.)

www.yamaha-motor.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime prove