FPT Industrial e Sealence insieme al CES 2022

Il futuro della propulsione marina sostenibile prende il largo.

Porti turistici brulicanti di barche e yacht a motore pronti a prendere il largo per viaggi a corto, medio e lungo raggio, in un’atmosfera di grande animazione, ma senza alcun frastuono. Solo uno scenario futuristico? In realtà, una prospettiva imminente, grazie alla visione di FPT Industrial e Sealence, che al CES 2022 presentano il loro innovativo sistema ibrido elettrico di propulsione marina per imbarcazioni commerciali e da diporto.


Dopo aver siglato una lettera di intenti, FPT Industrial e Sealence – start-up con sede a Buccinasco (Milano), la cui mission è proiettare l’industria dei motori marini verso un approccio maggiormente rispettoso dell’ambiente – hanno deciso di unire le proprie forze per dare vita a un’autentica rivoluzione sostenibile nei sistemi di propulsione marina. Il fulcro del nuovo concept, in mostra nell’area dedicata alle innovazioni per le applicazioni marine sullo stand da 200 m2 di FPT Industrial (n° 9643 del padiglione North Hall) al salone CES 2022, è l’idrogetto DeepSpeed, una soluzione chiavi in mano per affrontare con successo la sfida dell’elettrificazione nella propulsione marina.


Ispirato nell’estetica ai motori a reazione del settore aeronautico, si serve di un motore elettrico integrato per aspirare l’acqua nella parte anteriore ed espellerla verso la poppa spingendo in avanti l’imbarcazione. L’energia del motore elettrico è fornita da batterie che possono essere ricaricate a bordo dal motore N67 570 EVO di FPT Industrial, accoppiato a un generatore variabile all’avanguardia, oppure dalla stazione di ricarica quando l’imbarcazione è in porto.

Dal dialogo in chiave futura tra l’espressione più moderna dei motori ultracentennali a combustione interna e la tecnologia trentennale delle batterie nasce uno dei sistemi di propulsione marina più efficienti, efficaci, ecosostenibili e silenziosi (in modalità full-electric) finora mai realizzati.
Il nuovo propulsore ibrido elettrico è progettato per aumentare al massimo l’efficienza, la silenziosità, la flessibilità e la modularità applicativa. A parità di energia, il DeepSpeed genera una spinta e una velocità maggiori rispetto ai sistemi di propulsione a elica, ma con minori consumi.
Posizionato direttamente sotto lo scafo, il DeepSpeed è un fuoribordo che offre alla nautica commerciale e da diporto numerosi vantaggi. I soli elementi presenti nello scafo sono i cavi, in quanto l’installazione del sistema non richiede interfacce o collegamenti meccanici voluminosi che potrebbero pregiudicarne la flessibilità.
Non essendo necessari né assali né trasmissioni, la disponibilità di spazio a bordo è maggiore, offrendo ai cantieri nautici la possibilità di ottimizzare la configurazione della sala motori, il design dell’imbarcazione e gli allestimenti interni.

Variando il numero e le dimensioni dei pacchi batteria e dei generatori, le configurazioni dei propulsori marini possono essere personalizzate in funzione dell’utilizzo previsto: per i viaggi a corto raggio è preferibile navigare prevalentemente in modalità elettrica, mentre per i viaggi a lungo raggio si utilizzeranno più generatori e meno batterie perché in questo tipo di navigazione il motore elettrico è alimentato in mare aperto dal motore a combustione interna.
La versatilità e la maggior efficienza di questo esclusivo propulsore marino ibrido elettrico sono evidenti quando si considerano le diverse modalità operative.


Modalità di crociera
L’imbarcazione viene avviata in modalità elettrica, con mappatura di accelerazione graduale e jet configurato in funzione della massima efficienza, per consentire la navigazione alle basse velocità e una maggior facilità di manovra. Al raggiungimento della velocità di crociera, subentra il generatore, che fornisce energia al jet e ricarica le batterie.
Modalità sportiva
All’avvio dell’imbarcazione, viene attivato il generatore; la mappatura di accelerazione è rapida e il jet è configurato in funzione delle massime prestazioni. Il generatore e le batterie interagiscono simultaneamente per fornire al jet l’energia massima.
Modalità full-electric
L’imbarcazione viene avviata in modalità elettrica, con mappatura di accelerazione graduale e jet configurato in funzione della massima efficienza, per consentire una navigazione totalmente silenziosa nelle aree marine protette e nei porti in contesto urbano. Il generatore non si attiva mai.
Modalità lungo raggio
All’avvio dell’imbarcazione, viene attivato il generatore; la mappatura di accelerazione è graduale e il jet è configurato in funzione della massima efficienza. Il generatore assicura la carica completa delle batterie e fornisce l’energia necessaria a mantenere la velocità di crociera. L’imbarcazione può superare la velocità di crociera per 2 minuti, trascorsi i quali il sistema ritorna automaticamente alla velocità di crociera.
Ricarica a bordo
Il propulsore è spento. Se la carica delle batterie è inferiore al 50%, il generatore automaticamente si avvia al regime minimo e ripristina la carica.
Ricarica in banchina
Il propulsore è spento. Le batterie vengono ricaricate dalla stazione di ricarica quando l’imbarcazione è in porto.

FPT Industrial e Sealence stanno anche sviluppando una nuova generazione di batterie per applicazioni marine, con una speciale tecnologia di riempimento interno che le rende totalmente ignifughe e sicure.

“Scegliendo di affidarsi all’energia delle start-up, FPT Industrial compie un altro passo in avanti nel cammino verso una value proposition sostenibile e incentrata sull’innovazione”, commenta Davide De Silvio, Director of Sales – ePowertrain. “Come è accaduto con Nikola e Potenza, la collaborazione con Sealence offre un nuovo approccio per lo sviluppo di soluzioni disruptive, aumentando nel contempo il nostro margine competitivo in un mercato che considera la sostenibilità come uno dei principali indicatori di performance”.

“La collaborazione con FPT Industrial per lo sviluppo congiunto di range extender e batterie di nuova generazione è parte della nostra strategia di accelerazione industriale e ci permetterà di entrare nel mercato con una soluzione che non ha rivali in termini di contenuto tecnologico, efficienza, facilità di navigazione e affidabilità”, afferma William Gobbo, Presidente di Sealence. “Sono certo che la nostra partecipazione congiunta al CES 2022 farà molto rumore!”

www.fptindustrial.com

I video di Vela e Motore

Guarda tutti i video di Vela e Motore >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime prove