12 December 2020

Fusion® amplia la serie Signature con i nuovi Wake Tower Speakers

Alte performance e illuminazione a LED a cinque colori per migliorare l'intrattenimento a bordo.

1/3

Garmin Italia, una società di Garmin Ltd. (NASDAQ: GRMN), leader mondiale nella navigazione satellitare, annuncia oggi i Wake Tower Speakers della serie Signature di FUSION® Entertainment. La Signature Series 3 offre un'esperienza di intrattenimento audio a bordo davvero performante, unita alla nuova gamma di colori sviluppata per adattarsi ad ogni imbarcazione con uno stile unico ed inconfondibile.

I nuovi altoparlanti Wake Tower Speakers della serie Signature sono i primi del settore ad essere dotati dell’evoluta illuminazione interna, che combina i tradizionali LED rossi, verdi e blu con il bianco freddo e il bianco caldo (CRGBW), per offrire un impressionante spettro di colori - da quelli classici, alle tinte vivaci – e creare un'atmosfera personalizzata a bordo di ogni imbarcazione.

Inoltre, insieme alla tecnologia composita a cono 'CURV', che fornisce una maggiore definizione del suono ed un audio di maggior qualità, gli altoparlanti Wake Tower Speakers incorporano i migliori materiali e tecnologie audio, per offrire lo straordinario suono Signature di Fusion. La nuova serie è disponibile con una finitura Sports White o Sports Chrome, per adattarsi perfettamente alla propria imbarcazione.

Progettati secondo lo standard True-Marine, l'intera linea di altoparlanti Signature ha superato severi test di tenuta e qualità, così da garantire un suono nitido e un intrattenimento di qualità in ogni condizione. Con un grado di protezione IP65, gli altoparlanti soddisfano anche gli standard industriali più ferrei, il tutto supportato dalla rinomata garanzia FUSION.

I Signature Series 3 Wake Tower Speakers sono disponibili con prezzi compresi tra 649 € e 949 € IVA inclusa in base alle misure da 6.5”, 7.7”e 8.8”. Nella confezione sono inclusi tutti gli accessori per un facile montaggio e un’installazione versatile a bordo.

www.garmin.com


© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime prove