di Alberto Mariotti - 09 novembre 2019

Mito 40, volare a 53 nodi!

Un maxi rib di 12,14 metri di lunghezza dotato di pattini e redan per alte prestazioni di velocità (53 nodi di massima) e assetto corretto a qualunque andatura. negli interni grande abitabilità con una cabina e quattro posti letto

1/5

Entusiasmo napoletano. Quando proviamo il Mito 40 durante il Salone Nautico di Genova insieme a noi c’è Luigi Nappo (foto in alto), figlio dell’ing. Vincenzo Nappo, fondatore del cantiere che ha compiuto 25 anni di attività. Proviamo il gommone da soli, in una bella mattina con mare leggermente mosso e vento forte.

Il Mito 40 è un gommone per la crociera ad alte prestazioni, è dotato di cabina con letto matrimoniale, bagno separato e un altro locale centrale con due letti singoli. È spinto da tre fuoribordo Mercury Verado V8 da 300 cavalli ciascuno e mentre viaggiamo a 30 nodi Luigi ci spiega che «la nostra carena ha un doppio step e lavora meglio al di sopra dei 20 nodi. È stato un lungo e accurato studio portato avanti grazie anche alle prove fatte con Mercury e i suoi motori». Il battello ha un’accelerazione fulminante e raggiunge la velocità massima di 53 nodi in circa 24 secondi. Le due leve del gas sono sincronizzate e comandano tutti e tre i motori.

1/3

La collaborazione con il CNR per i compositi e con l’Università di Napoli Federico II sono i punti di forza del cantiere, che riesce così a sviluppare i progetti dopo un’approfondita analisi e ricerca sia sui nuovi materiali, che sulle carene che vengono provate nella vasca dell’ateneo partenopeo: «Solo per lo sviluppo del progetto del Mito 40 abbiamo realizzato e testato nella vasca navale della Facoltà di Ingegneria della Federico II dodici modellini diversi» – spiega l’ingegnere Vincenzo Nappo, fondatore e anima del cantiere -. «Queste collaborazioni, di cui andiamo fieri, con la qualità della progettazione e della realizzazione dei nostri scafi, sono il punto di forza che ci differenzia sul mercato e ci permette di essere apprezzati in Italia e all’estero».

Sulla scia dei progetti già presentati della serie Mito, anche il 40 è realizzato con un’anima in sandwich ad alta densità e con coperta e carena collegate da supporti elastici, che hanno la funzione di assorbire le sollecitazioni soprattutto con mare formato. «In questo modo riusciamo a ottenere un battello leggero compatibilmente con le dimensioni importanti dello scafo, ma molto resistente, senza rinunciare all’alta qualità dei materiali utilizzati per la produzione» aggiunge Nappo.

1/6

Il Mito 40 ha un prezzo di 170.000 euro + Iva senza motori, e per un mezzo ben accessoriato si superano facilmente i 300.000 euro Iva compresa. La domanda, forse banale, ci sorge spontanea e la facciamo comunque a Luigi Nappo mentre saltiamo tra le onde: “cosa spinge un armatore a spendere questa cifra per un gommone cabinato invece che per una vera e propria barca che avrebbe lo stesso prezzo?” È la miglior domanda che potessimo fare a Luigi che ci proietta verso il suo amore per questi mezzi: «un gommone è molto più agile e facile da guidare. Pensa a una manovra con questo vento a bordo di un grosso fly. Qui puoi uscire dal tuo ormeggio e stare tranquillo di non fare danni, al massimo ti appoggi con i tubolari e non accade nulla, hai meno pensieri. Ma soprattutto sei sempre molto più a contatto con il mare, fisicamente più vicino. E questo per me è impagabile».

Nato come Motonautica Vesuviana, il cantiere ha modificato da tempo la sua denominazione per essere individuato in modo ancora più immediato in campo internazionale ed è ormai un punto di riferimento per la produzione e la ricerca nel settore della nautica da diporto.

Prezzo e scheda tecnica

Prezzo di listino

Euro 170.000 Iva esclusa, f.co cantiere senza motori

I dati

Lunghezza f.t.m 12,14

Lunghezza omologazionem 11,99

Larghezzam 3,86

Pescaggiom 1,25

Serbatoio acqualt 230

Serbatoio carburantelt 800

Pontenza maxcv 1.200

Motori3 x Mercury 300 cv

Omologazione CE categoriaB/16

ProgettoUfficio tecnico cantiere

Indirizzi

MV Marine, Nola (NA), tel 081 5116001, info@mvmarine.it - www.mvmarine.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime prove