15 novembre 2019

Italian Ship & Yacht Brokers Association, la nuova rotta

Con il nuovo anno riparte la vita associativa di ISYBA (Italian Ship & Yacht Brokers Association) con nuovi e importanti obiettivi legati all’esercizio della professione di Mediatore Marittimo in rapporto all’aggiornamento introdotto dal nuovo Codice della Nautica da Diporto

Lunedì 11 novembre, presso la Sede Centrale della Lega Navale Italiana si è tenuta l’Assemblea Nazionale per la riorganizzazione dell’Associazione attraverso l’elezione del nuovo Consiglio Direttivo, del Collegio dei Probiviri e per l’attribuzione delle cariche sociali con un presidente eletto dal Consiglio Direttivo, eletto a sua volta dai Soci:

Consiglio Direttivo:

Maria Consolata Valerio (Given for Yachting)

Antonio Marzulli (M Yachts)

Marco Viganò (For Sailing)

Luca Bosazzi (Abayachting)

Massimo Malaspina (M2O Marine)

Fabrizio Landini (Landini YB)

Alessandro Guardigli (Mediaship International)

Andrea Dini (Seadreams Brokerage Network)

Presidente: Massimo Malaspina

Vice Presidente: Alessandro Guardigli

Vice Presidente: Antonio Marzulli

Segretario Generale: Marco Viganò

Gli obiettivi a breve termine sono legati alla collaborazione con le Istituzioni e le altre Associazioni di categoria per lo sviluppo del settore nautico, la revisione dell’intero sistema contrattualistico ISYBA con il fine di assicurare nei contratti di compravendita una maggiore tutela delle parti venditore ed acquirente in un contesto internazionale, uniformando le procedure agli standard esteri al fine di migliorare la qualità dei servizi offerti, l’analisi dettagliata delle problematiche legate al noleggio e locazione di natanti, imbarcazioni e navi da diporto. Non ultimo l’obiettivo della regolarizzazione di coloro che esercitano abusivamente la professione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime prove