a cura della redazione - 04 giugno 2019

La Cinquecento Trofeo Pellegrini, vittoria per il Class 40 Crazy

Si è conclusa la 45° La Cinquecento Trofeo Pellegrini, regata lunga valida per il titolo di Campione Italiano Offshore FIV sulla rotta Caorle-Sansego-Isole Tremiti-Sansego-Caorle. I vincitori assoluti della 500X2 ORC sono Fabijan Roić-Boris Žižić sul Class 40 Crazy

1/13

Si è conclusa la 45°La Cinquecento Trofeo Pellegrini, regata offshore organizzata dal Circolo Nautico Santa Margherita e valida per il titolo di Campione Italiano Offshore FIV sulla rotta Caorle-Sansego-Isole Tremiti-Sansego-Caorle. La flotta è partita da Caorle con venti leggeri per poi incontrare forti temporali con vento di scirocco fino a 35 nodi e onde anche di tre metri che ha costretto a una impegnativa bolina.

Anche il ritorno, con qualche buco di vento nell’area delle isole Tremiti dove si sono rimescolate le carte e gli avvicendamenti nelle posizioni di testa, è stato caratterizzato da un diffuso mal tempo e forti venti. Le classifiche finali hanno premiato i risultati in mare e al calcolo dei tempi compensati i vincitori assoluti della 500X2 ORC sono Fabijan Roić-Boris Žižić, i giovani croati con il loro Class 40 Crazy si aggiudicano anche il Trofeo Pellegrini Line Honour, il Trofeo Challenge Leonardo Bronca destinato al miglior risultato della coppia più giovane e il Trofeo Challenge delle Vittorie, destinato al miglior risultato in tempo reale alla 500x2 categoria monoscafi.

Seconda posizione assoluta 500X2 ORC per l’altro Class 40 in gara, Kika Green Challenge di Alessio e Cristiano Verardo, secondi al traguardo in tempo reale e terza posizione assoluta per il Sun fast 3600 Skip Intro di Marco Romano in coppia con l’esperto velista-velaio Paolo Favaro.

Nella categoria XTutti confermato il successo di Super Atax di Marco Bertozzi, già vincitore in tempo reale, che conquista anche la prima piazza Overall nella500XTutti ORC, aggiudicandosi anche il Trofeo Challenge che porta il suo nome e che “capitan” Bertozzi spera di poter assegnare personalmente il prossimo anno a un equipaggio valoroso, cui lancia la sfida.

La seconda posizione ORC XTutti Overall va al GS 40 Renoir di Mario Pellegrini, protagonista di una grande rimonta nella seconda parte della regata dopo le Tremiti e terza piazza assoluta per gli sloveni di Macropus, First 40.7 di Ziga Merhar.

Classifiche provvisorie complete: www.cnsm.org

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime prove