Lombardini Marine tra regate mondiali e spedizioni polari

Storie e progetti da raccontare al Salone Nautico di Genova.

Come anticipato durante la rassegna nautica veneziana lo scorso maggio, Kohler Engines punta sul rilancio di Lombardini Marine, divisione che produce una gamma completa di motori entrobordo, motori per generatori e di gruppi elettrogeni a 3000 giri. Il successo dei prodotti Lombardini Marine è, da sempre, una diretta conseguenza delle caratteristiche dei suoi prodotti, che godono di compattezza, leggerezza, affidabilità e performance straordinarie.

Oltre alla gamma rinnovata e un nuovo sito web, Lombardini Marine si è resa protagonista di due collaborazioni speciali: la prima con il velista Giancarlo Pedote per la Vendée Globe, regata per barche a vela che consiste in una circumnavigazione completa in solitaria; la seconda con Ocean Sea Foundation (OSF), una onlus che concentra i propri sforzi sullo studio dei mari per sviluppare nuove strategie per la salvaguardia degli ecosistemi marini.

I lunghi e meticolosi preparativi che portano alla partenza della Vendée Globe dal porto francese di Les Sables d’Olonne erano già iniziati quando, durante la primavera del 2020, la pandemia cresceva a dismisura fino a colpire ogni angolo della Terra. Nonostante gli imprevisti e le difficoltà, domenica 8 novembre 2021 l’imbarcazione Prysmian Group di Giancarlo Pedote, equipaggiata con un motore KDW 1404M di Lombardini Marine, salpa per un’impresa che non prevede possibilità di attracco o di assistenza esterna e che terminerà ottanta giorni più tardi in ottava posizione.

Lombardini Marine produce motori da oltre 90 anni e, da sempre, ha arricchito la propria gamma di prodotti con l’obiettivo di facilitare e rendere più conveniente la vita degli utilizzatori finali di applicazioni marine in tutto il mondo. L’azienda offre una gamma completa di motori diesel entrobordo e generatori – fino a 75 cavalli – adottati globalmente da costruttori del comparto marine. Lombardini Marine fa parte di Kohler Co. dal 2007.

“La lezione più grande? Si impara solo uscendo dalla zona di comfort. Dopo questa esperienza sarò più capace di assaporare ciò che mi sembra normale e scontato. Ma continuerò a uscire in cerca di esperienze al limite” scrive lo skipper sul diario di bordo poco prima di arrivare alla meta alla fine di gennaio del 2021.

La partnership con OSF, invece, vede la luce durante l’estate appena trascorsa in occasione della spedizione Quicksilver, il cui obiettivo è quello di effettuare una ricerca scientifica nelle regioni Artiche per lo studio delle micro e nano plastiche in ambiente marino. In questo caso, Lombardini Marine mette a disposizione un generatore cofanato LMG 18000 per garantire continuità di funzionamento ai sistemi di sicurezza e alle attività di ricerca a bordo.

www.lombardinimarine.com

I video di Vela e Motore

Guarda tutti i video di Vela e Motore >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime prove