Matteo Italo Ratti confermato AD del Marina Cala de’ Medici

L’assemblea ha eletto il nuovo CDA in carica fino al 2024.

1/3

Si è svolta il 17 luglio l’assemblea della società che gestisce il porto Marina Cala de’ Medici presso il prestigioso Teatro Goldoni di Livorno; una scelta dettata dalla necessità di procedere con una riunione in presenza, nel rispetto delle normative anti Covid-19 e poter assicurare agli oltre 600 soci una location in sicurezza e con spazi adeguati al rispetto delle procedure contro la pandemia.

Il CDA ha ritenuto opportuno e necessario fare un’assemblea in presenza dopo due anni di incontri in video conferenza, privi dei necessari rapporti umani tra soci necessari per il funzionamento di una società complessa come quella che amministra un porto turistico a capitale diffuso e parcellizzato.

L’assemblea ha avuto avvio con l’approvazione della bozza del bilancio consuntivo che rileva l’andamento del mercato che ha subito problematiche legate alla pandemia, ma indica una ripresa di attrattiva della movimentazione dei posti barca, sia per quanto riguarda la locazione degli stessi, sia per la vendita registrando un grandissimo interesse per raccolta delle manifestazioni di interesse nella vendita dei beni che facevano parte del gruppo Teseco, attualmente in liquidazione. La bozza di bilancio è in linea con la riduzione del capitale sociale, al fine di arrivare a scadenza della concessione ora prevista nel 2049 a capitale zero.

A seguire, l’assemblea ha proceduto alle votazioni del rinnovo del Consiglio di Amministrazione che sarà in carica per i prossimi anni. Sono state presentate due liste per la governance di Marina Cala de’ Medici. La lista “Comitato Soci Marina Cala de’ Medici” rappresentativa dell’attuale gestione con capolista Matteo Italo Ratti attuale Ad e direttore del porto e la lista “Nuovo vento” rappresentata da dei soci che chiedono modifiche alla conduzione portuale.

Matteo Italo Ratti è entrato nella governance dal 2006 con la costituzione di un comitato soci da lui fondato che ha progressivamente raccolto sempre più consensi e in queste elezioni ha ottenuto un consenso maggiore rispetto alle ultime elezioni del 2009 dove aveva come avversarsi i candidati rappresentativi dell’allora gestore Gruppo Teseco.

Nel 2009, Ratti aveva ottenuto la maggioranza del CDA con tre rappresentanti, mentre la lista Ratti ottiene, in questa tornata, un maggiore consenso con quattro consiglieri eletti con il 72,05% dell’assemblea. La lista Nuovo Vento ha ottenuto un consigliere eletto.

Al termine delle votazioni, è stato eletto il nuovo cda che rimarrà in carica fino al 2024 così composto: Matteo Italo Ratti, Flavia Pozzolini, Ammiraglio Stefano Porciani, Valerio Mazzei, Marco Marioni oltre al collegio di revisione.

“Ringrazio tutti i soci che sono stati presenti e quelli che pur non potendo presenziare hanno presentato le loro deleghe per sostenere l’attuale modello di gestione e per dare una governance certa e un indirizzo chiaro agli amministratori su quello che dovrà essere la futura gestione di Marina Cala de’Medici - dichiara Matteo Italo Ratti -. Questa marina si posiziona e si deve posizionare come driver regionale per eccellenza, digitalizzazione e innovazione sotto il profilo portuale, nonché come capofila del Consorzio Marine della Toscana, la rete dei porti che ha come obiettivo la promozione della portualità e della nautica, non solo a livello regionale, ma sul mercato internazionale. Sono dispiaciuto del confronto, a volte oltre il limite della durezza, ma i risultati danno agli amministratori un indirizzo chiaro su quelle che dovranno essere le future linee di gestione del porto”.

www.marinacalademedici.it

I video di Vela e Motore

Guarda tutti i video di Vela e Motore >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime prove