18 November 2022

Metstrade 2022, il grande ritorno del salone dell'equipement marino

La più grande fiera commerciale al mondo di accessori nautici ha riportato il benvenuto a migliaia di professionisti del settore, che si sono incontrati da tutto il mondo per riunioni, ricerche, networking e ritrovare quella socializzazione tanto mancata

1/4

Giovedì 17 novembre è calato il sipario sull’edizione 2022 del Metstrade, salone che ha presentato un totale di 1.400 espositori provenienti da 49 Paesi, ospitati in 10 padiglioni del RAI Amsterdam. Per tre giorni qui era possibile scoprire ogni aspetto dell’accessoristica nautica, dell’equipement, dei sistemi e dei materiali marini.

Tre giorni intensi tra il 15 e il 17 novembre al RAI Amsterdam hanno visto 26.480 visite registrate da 17.417 visitatori unici di 126 nazionalità, accompagnati da 6.175 espositori. A garantire la copertura mediatica del Mets sono stati i 160 giornalisti accreditati di varie testate nautiche da tutto il mondo, insieme al team multimediale del salone.

Persone e competenze

Riconoscendo l'estrema importanza del reclutamento e della fidelizzazione del settore tra i più giovani, il 23% di tutti i professionisti in visita era nella fascia di età 18-35. La loro presenza è stata alimentata e supportata attraverso il Young Professionals Club di Metstrade con la sua lounge dedicata, sessioni di incontri e visite guidate del settore.

L’andamento positivo del settore è stato celebrato anche da molte altre iniziative, tra cui le visite sponsorizzate dall'Australian International Marine Export Group (AIMEX) dei loro apprendisti dell'anno 2021 e 2022 e la nomina di due stelle nascenti dagli Stati Uniti e dal Regno Unito negli IBI-METSTRADE Boat Builder Awards, organizzati in collaborazione con Raymarine.

In una notte scintillante sotto le stelle al National Maritime Museum di Amsterdam, è stata evidenziata l'ampiezza del talento del settore, tra cui un Lifetime Achievement Award per il fondatore e Ceo del cantiere taiwanese costruttore dei motor yacht Horizon Yachts, John Lu, e i premi Designer of the Year per Tony Castro Yacht Design e il primo team di design femminile di Sea Ray - Carrie Fodor e Kristin McGinnis.

Per la prima volta in fiera, il secondo giorno è iniziato con una colazione di networking e un panel Women in Marine Industry event, in collaborazione con l'ente commerciale britannico British Marine e la pubblicazione B2B Soundings Trade Only. Più di 120 donne e uomini professionisti delegati si sono riuniti al Teatro METSTRADE per incontrarsi e impegnarsi in un vivace dibattito con le donne che lavorano in ruoli di leadership senior per il tempo libero marittimo negli Stati Uniti e in Europa.

Mostrare e scoprire gli ultimi sviluppi

Il Metstrade Theatre è stato uno dei numerosi elementi chiave del padiglione 13, che è stato reinventato. Imperdibile, data la sua posizione centrale all'interno del layout espositivo, questo palco ha visto una lunga serie di presentazioni e un buon pubblico, per analizzare tutti gli argomenti chiave della giornata, comprese le nuove tecnologie e la spinta verso un settore più sostenibile.

Proprio accanto al teatro, i prodotti dei 48 vincitori e nominati dei DAME Design Awards di quest'anno hanno fornito molta ispirazione ai numerosi visitatori che hanno visitato le mostre più spaziose nei 31 anni di storia di questo prestigioso concorso di design.

La rinnovata disposizione degli spazi è stata ben accolta in tutte le 10 sale. Sono stati rivisti i layout del salone e dei padiglioni SuperYacht, Marina & Yard e Construction Material, oltre alla creazione di un nuovo percorso dedicato alla sostenibilità dei superyacht. Queste iniziative sono state tutte progettate per consentire ai visitatori di scoprire più facilmente nuovi partner e prodotti.

Metstrade ha anche visto il gradito pieno ritorno dei programmi associati da parte dei partner, tra cui il 30 ° anniversario del SuperYacht Forum Live, International HISWA Symposium, HISWA Marina Symposium e NMEA. Le loro conferenze hanno presentato temi forti sull'uso delle nuove tecnologie per attirare un pubblico di ultima generazione e creare un futuro più sostenibile.

È bello essere tornati

Parlando dopo la chiusura dello spettacolo Niels Klarenbeek, direttore marittimo di Metstrade, ha dichiarato: «C'è stata un'incredibile quantità di lavoro dietro le quinte quest'anno. Volevamo assicurarci che Metstrade potesse riprendere il suo ruolo critico di epicentro per l'intero settore della nautica globale durante tre giorni molto intensi ad Amsterdam. Il feedback che abbiamo ricevuto suggerisce che questi sforzi hanno dato i loro frutti, con espositori e visitatori in grado di trarre il massimo vantaggio dall'incontrarsi di nuovo. È stato incredibile assistere a un gran numero di visitatori che si radunavano anche prima dell'apertura dello spettacolo, ogni mattina, e sentire il brusio delle conversazioni e degli affari che si svolgevano intorno ai numerosi stand e spazi di incontro in tutta la fiera».

«La partnership che abbiamo con Metstrade – dice Sarah Anghel, presidente di ICOMIA - diventa ogni anno più forte. Abbiamo resistito alla tempesta del Covid, lavorando a stretto contatto, e abbiamo molto da festeggiare ora con un così alto livello di partecipazione di qualità e affari chiusi al salone di quest'anno. Siamo inoltre lieti di vedere la continua crescita dei padiglioni nazionali dei nostri membri attraverso i padiglioni di RAI Amsterdam, aumentando ulteriormente il valore tangibile delle associazioni dell'industria marittima, in quanto rappresentano e supportano il settore nautico da diporto globale».

«Questo fornisce il miglior trampolino di lancio per Metstrade 2023, -aggiunge Niels Klarenbeek -che si terrà da mercoledì 15 a venerdì 17 novembre. Attendiamo già con impazienza l'opportunità di dare un caloroso benvenuto all'intero settore».

Reazioni positive

«È uno dei migliori spettacoli di sempre. Abbiamo un grande successo qui con i nostri clienti e possiamo parlare con loro dei nostri nuovi progetti», dice Jens van Züren, DVZ-Services GmbH.

«Metstrade è la migliore fiera nel settore nautico. Incontriamo sempre le persone più importanti, i nostri rivenditori e clienti, e siamo molto felici di essere di nuovo qui», commenta Kim Koster, Ceo di Sailmon.

Andrew Semprevivo, Ceo di Seakeeper, commenta il Mets 2022 dicendo: «Siamo qui da quando abbiamo lanciato l'azienda nel 2008. Tutti i nostri partner sono qui, i nostri rivenditori e clienti. Ci dà l'opportunità di sederci e parlare di business, quindi è un salone che attendiamo con impazienza ogni anno».

www.metstrade.com

I video di Vela e Motore

Guarda tutti i video di Vela e Motore >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime prove