Nautilia 2021, a ottobre la 34esima edizione

Lo storico salone dedicato all’usato si svolgerà ad Aprilia Marittima.

1/4

Si svolgerà ad Aprilia Marittima–Latisana (Udine) Nautilia 2021. Una realtà che nel mese di ottobre ospita ormai da 34 anni un Salone interamente dedicato alla barca usata, un grande salone della nautica “all’asciutto”, unico salone europeo con le imbarcazioni esposte a terra su comodi pontili come si trovassero all’ormeggio, facilitando in tal modo la visita alle imbarcazioni in ogni loro parte, in special modo all’opera viva.

Dopo il duro contraccolpo dovuto alla pandemia, quest’anno si può guardare con più fiducia il futuro e si può dire con certezza che ci si sta preparando al prossimo 2022, che sarà l’anno della rinascita. L’esperienza insegna che al Nautilia si creano le prime indicazioni di come andrà la prossima stagione nautica e stando alle informazioni che gli Espositori stanno fornendo in questi giorni di preparazione si osserva un giustificato ottimismo.

Ideato e organizzato dall’Ente Fiera Cantieri di Aprilia, Nautilia è rivolta ai rivenditori, broker, ma anche ai privati che intendono sporre la loro imbarcazione in vendita. Gli organizzatori Eugenio Toso e Stefano Rettondini spiegano: “Il comparto della nautica da diporto si inserisce in due filiere, quella turistica e quella della cantieristica. I diportisti effettuano cioè consumi turistici in negozi, ristoranti, alberghi, stabilimenti balneari e si rivolgono ai nostri Cantieri per profittare dell’offerta di imbarcazioni usate proposte da Nautili e nel post acquisto, trovare a loro disposizione una vasta gamma di artigiani nautici per ogni tipologia e specialità, nonché piazzali per la sosta i per alaggio, rimessaggio e manutenzioni motori, carene, trattamenti di antivegetativa, tendalini, apparati di bordo, apparecchiature elettroniche.

È in corso l’organizzazione della Mostra come sempre con il nostro massimo impegno, con un occhio sempre rivolto alla sicurezza sia delle maestranze sia dei visitatori. Stiamo inoltre mettendo a punto alcune novità per la 34 edizione, che verranno illustrate prossimamente sui nostri canali internet e social. Possiamo già però anticipare che il 34° Nautilia avrà un occhio di riguardo verso il sesso femminile nello sport e nella Nautica.

Come per lo scorso anno, possiamo affermare che la barca, essendo un ambiente protetto e nel quale il distanziamento sociale è quasi assicurato, è ancora molto ricercata come tipologia di vacanza e, di tutto ciò, il settore nautico ne ha risentito positivamente. Prevediamo anche quest’anno un importante stand posizionato all’ingresso o all’interno della fiera dove le aziende di accessori nautici (falegnameria, tappezzeria, elettronica) del territorio esporranno i loro prodotti e saranno liete di offrire i loro servizi ai visitatori.

Una novità della passata edizione che intendiamo riproporre agli Espositori sarà il Nautilia virtual tour, che consentirà di sviluppare un’attività on line attraverso il nostro sito e sui social network. Ogni Broker potrà, senza alcun costo, far inserire sul sito nautilia.com il video di ogni imbarcazione iscritta in fiera e ciascuna imbarcazione sarà corredata da una scheda tecnica esaustiva con ogni notizia sul suo stato e sulle dotazioni di bordo”.

Tra le oltre 200 imbarcazioni usate esposte, quest’anno in particolare si nota l’aumento di moderni e confortevoli natanti con motori fuoribordo entro i 40 cavalli che si possono guidare senza patente, oppure per chi vuole percorrere distanze più lunghe con motori più potenti. La nuova associazione “Polo velico Aprilia Marittima”, già presente lo scorso anno all’inaugurazione del Nautilia, sta ottenendo un lusinghiero successo con i corsi di vela e “vela camp” per bambini e ragazzi fino ai 18 anni svolti da validi istruttori ed è grazie al loro lavoro che si può guardare con fiducia ad un futuro ricambio generazionale.

Nel corso della manifestazione non mancheranno momenti di approfondimento per gli operatori del settore che contribuiranno ad arricchire i due week-end di fiera: grazie alla collaborazione con lo “Yachting Club Aprilia Marittima”, si terranno due convegni, uno del quali presentato dall’ammiraglio Romano Sauro e il secondo sui conflitti assicurativi nei sinistri marittimi che verrà illustrato dal perito Raffaele Angiuli.

Particolare rilevanza poi assume la rassegna Nautilia nell’ambito territoriale del Friuli Venezia Giulia, che ha voluto puntare, prima di ogni altra regione d’Italia, sulla nautica quale elemento di progresso di tutto il comparto turistico. La Regione ha saputo investire in ricettività acquisendo, con un’offerta di 23 marine e 15.000 posti barca raggruppati nella rete “FVG Marinas”, un ruolo importante nel turismo nautico in Italia.

www.nautilia.com

I video di Vela e Motore

Guarda tutti i video di Vela e Motore >>

Tags

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime prove