Il nuovo volto di Marina di Scarlino

Entro quest'anno, 36 nuove abitazioni amplieranno l’offerta residenziale di lusso del porto turistico voluto dell’imprenditore Leonardo Ferragamo. Sviluppate su 10mila mq, saranno al cento per cento green e certificate classe A. Portando l’offerta complessiva da 30 a 66 abitazioni immerse nell’atmosfera della costa toscana

1/3

Il Marina di Scarlino, strategicamente posizionato in Maremma di fronte all’Arcipelago Toscano, a poche miglia dall’isola d’Elba è uno dei porti turistici più sicuri e protetti del Mediterraneo. Nato da un’idea di Leonardo Ferragamo, grande appassionato di mare e di vela, si distingue per la sua offerta a 360° declinata tra marina, residenze, cantiere nautico-centro autorizzato Nautor Swan, Yacht Club, galleria commerciale ricca di servizi, piscina e beach club. Un cocktail completo che lo rende unico nel panorama turistico portuale italiano.

In questi mesi – come ci spiegano i top manager - è partito il progetto di ampliamento residenziale basato sulla realizzazione di un complesso esclusivo. Con un investimento di 15 milioni di euro, le “Residenze Isole di Toscana”, questo il nome, vedrà nove blocchi indipendenti, composti da quattro unità ciascuno (due al piano terra e due al primo per un totale di 36 appartamenti con possibilità di posto auto di proprietà), svilupparsi su 10mila mq di terreno privato. Sarà realizzato da Residenze Baia Scarlino, società controllata al cento per cento da Baia Scarlino e parte del gruppo di aziende che compongono il progetto Marina di Scarlino.


Gli appartamenti, simili architettonicamente, ma diversi per dimensioni, dai 104 ai 160 mq, aperture, corpi scala e distribuzione interna, sono caratterizzati da materiali e finiture di pregio e impianti domotici, oltre a essere cento per cento green grazie al fotovoltaico e certificati in classe A. Ogni appartamento è studiato per privilegiare la vista sul mare e la privacy degli ospiti. Le ville saranno realizzate sotto la direzione dell’architetto Alessandra Cipriani di Firenze con una lunga esperienza nello sviluppo di proposte di lusso. Ai proprietari è offerta la possibilità di personalizzare le residenze in base ai propri gusti. Allo studio anche la ristrutturazione, come maison di charme, di una costruzione d’epoca (la vecchia Dogana) a picco sul mare.


Tra i servizi a disposizione dei nuovi proprietari, la possibilità di delegare completamente la gestione dell’immobile al Marina che offre un servizio completo di affitto (per brevi soggiorni o villeggiature stagionali), assistenza durante tutto il processo di gestione della proprietà e permetterà di accedere a una rete globale in grado di attrarre una fascia alta di turismo di lusso.


Ad arricchire la dotazione abitativa sarà l’accesso diretto al marina con possibilità di acquistare o affittare un posto barca, tra i 960 del porto, che perfeziona l’offerta integrata del progetto di Leonardo Ferragamo, di fronte ai nuovi appartamenti e adiacente al cantiere nautico.

1/2

"Rotte" di terra

Marina di Scarlino nasce da una visione innovativa di accoglienza integrata che unisce l’esperienza della nautica, dell’ospitalità e del real estate con tutte le eccellenze che la Toscana offre dal punto di vista paesaggistico, artistico ed enogastronomico. Grazie alle sue caratteristiche territoriali, al clima mite, alle condizioni di mare e vento ideali in ogni stagione, è una destinazione da vivere tutto l’anno.


Il Marina è anche il luogo di partenza ideale per navigare verso l’isola d’Elba e le altre isole dell’arcipelago toscano e per scoprire un entroterra ricco di sorprese. Ad esempio per gli amanti del golf: il Golf Club Toscana e Il Golf Club Punta Ala. Mentre per gli appassionati di equitazione la costa offre passeggiate a cavallo e non mancano numerose attività di trekking per ripercorrere i sentieri della storia e della cultura etrusca.


Partendo da Scarlino si possono raggiungere le Cantine Petra, nel cuore della Val di Cornia, dove le linee immaginate dall’architetto Mario Botta si fondono nel verde dei vigneti. Proseguendo verso le colline della Doc Monteregio, a due passi dall’area archeologica della necropoli Etrusca di San Germano, sorge Rocca di Frassinello, una cantina che conserva i suoi tesori nella struttura progettata da Renzo Piano.


Da scoprire anche Le Mortelle di Antinori, una tenuta esclusiva, immersa nel verde, chiamata la “fattoria”, in cui si possono vivere esperienze enogastronomiche autentiche e di profilo elevato. Situata nei pressi di Castiglione della Pescaia, la cantina è stata realizzata all’insegna del più basso impatto ambientale e con materiali naturali. Qui sono offerte specialità enologiche di grande pregio da apprezzare in più di una modalità, dal caratteristico pic nic alla visita della cantina, passando per il tour dei vigneti fino al raffinato pranzo o cena sotto un pergolato con vista mare.

1/6

Il Marina

Offre 960 posti barca da 10 a 36 metri con un accesso a bordo agevole e sicuro, sono disponibili ormeggi di tipo finger, uno dei valori aggiunti del porto. Adiacente al marina, il cantiere Scarlino Yacht Service offre un servizio a tutto tondo agli armatori, oltre ad essere Centro Autorizzato per il Mediterraneo del cantiere Nautor’s Swan.


Qualche dato: area totale di 11.000 mq, 1.500 mq di area coperta, 4 officine dedicate, cabina verniciatura, travel lift per imbarcazioni fino a 100 t, vasca di alaggio e varo con larghezza di 7,5 m e pescaggio di 4 m, carrello per movimentazione di imbarcazioni fino a 60 T, postazione per lavaggio carene con idropulitrice e recupero acque di scarico, gru da 30 t , fork-Lifts e piattaforme elettriche, rastrelliere per alberi e sartiame, container per stoccaggio.


I servizi: refitting, attrezzatura, alberi, sartiame, verniciature, falegnameria, carene, meccanica, composito, consulenza tecnica, interventi in esterna, pulizia, invernaggio.

1/3

Storia e cultura

Il Medioevo ha lasciato nel territorio toscano una serie di gemme che il tempo e la natura sono riusciti ad arricchire, pur conservandone la magia. Tra questi, Massa Marittima con i suoi edifici storici e la cattedrale di San Cerbone ne è un valido esempio, così come lo sono Suvereto e Castiglione della Pescaia. Mentre il primo è un gioiello della Val di Cornia, annoverato tra i borghi più belli d’Italia, il secondo sorge su un promontorio affacciato sul mare, impreziosito da un tipico castello aragonese.

Itinerari e percorsi da scoprire passando da Siena (sito Unesco patrimonio dell’umanità), da San Gimignano con le sue 13 torri e la tradizione vinicola, da Volterra dove percorsi d’arte si aprono su panorami d’eccezione e poi Pisa fino ad arrivare a Lucca.

www.marinadiscarlino.com

1/2

I video di Vela e Motore

Guarda tutti i video di Vela e Motore >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime prove