di Alberto Mariotti - 16 March 2018

Outremer 51, velocità e robustezza

Nuovo modello in arrivo per il cantiere francese Outremer. Lungo 15,65 e largo 7,45 metri ha la stessa filosofia del 4X che vinse l’European Yacht of the Year lo scorso anno nella categoria Multiscafi

Nuovo modello in arrivo per il cantiere francese Outremer che ha sua base proprio di fronte al bacino dove si svolge il salone dedicato ai multiscafi. Lungo 15,65 e largo 7,45 metri ha la stessa filosofia del 4X che vinse l’European Yacht of the Year lo scorso anno nella categoria Multiscafi: barca molto performante con piano velico potente e costruzione votata alla robustezza con inserti di carbonio, resine vinilestere e derive laterali. Sotto al livello dell’acqua gli scafi sono in vetroresina piena e sulle prue i crash box impediscono a eventuali falle di mettere in pericolo la galleggiabilità del mezzo.

Inoltre, le derive hanno dei punti di rottura, in caso di impatto con oggetti semi sommersi si rompono senza danneggiare la struttura dello scafo che le ospita. Come tutti gli Outremer, anche il 51 abbina performance a capacità da vero cruiser oceanico. Dislocamento controllato e prue dalle entrate sottili permettono al catamarano di filare veloce in ogni condizione.

Sottocoperta ci sono le due solite versione con tre cabine e lo scafo di sinistra tutto dedicato all’armatore e quella a quattro cabine, dove l’armatoriale è sempre a poppa dello scafo di sinistra con il letto posto di traverso invece che in senso longitudinale.

http://www.catamaran-outremer.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime prove