Partita la “Campagna Beta-Tester DeepSpeed”

L’iniziativa è rivolta a chiunque (cantiere o privato) abbia un’imbarcazione che rispetti i requisiti minimi richiesti, e permetterà a pochi fortunati selezionati di aggiudicarsi uno dei Powertrain Beta-Test messi a disposizione gratuitamente da Sealence.

“Abbiamo pensato a questa campagna per dare a tutti la possibilità di provare i comfort di questa nuova tecnologia, la sua incredibile silenziosità e la sua straordinaria efficienza” dice William Gobbo, CEO di Sealence, “Il nostro obiettivo è però più strategico. Con questa Campagna aumenteremo il numero di utenti Tester della tecnologia DeepSpeed, accumulando miglia e ore di funzionamento, su scafi molto diversi fra loro. Questo ci permetterà di arrivare nel 2022 a commercializzare un prodotto ampiamente testato e perfettamente funzionante in tutte le condizioni di utilizzo”.

Il Powertrain Beta-Test comprende tutto il necessario ad elettrificare uno scafo ed ha caratteristiche paragonabili ad un normale powertrain di produzione, con l’unica limitazione del pacco batteria la cui autonomia è limitata.

Sealence ha messo a disposizione 14 jet DeepSpeed 420 (420 cv/eq) che consentirà ai fortunati di utilizzare in anteprima i tanto attesi electric jet. È possibile candidarsi sin da subito compilando il form presente sulla sezione Beta Tester del sito www.deepspeed.it.

Le iscrizioni rimarranno aperte per tutta l’estate e si chiuderanno il 30 settembre, mentre la selezione proseguirà poi fino a fine anno. La consegna dei primi powertrain è invece prevista da inizio 2022. L’elenco degli aggiudicatari sarà pubblicato sulla stessa pagina “Beta Tester” man mano che la giuria interna approverà le candidature.

I video di Vela e Motore

Guarda tutti i video di Vela e Motore >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime prove