Pearl 72, il garage è XL

Lo studio Dixon Yacht Design ha evoluto le caratteristiche linee esterne Pearl, rendendole ancora più moderne ed eleganti.

1/5

Pearl 72 è il nuovo flybridge di 22 metri del cantiere inglese. Si distingue per le due cabine armatoriali, a cui si aggiungono altrettante cabine ospiti con bagno privato e una equipaggio. Lo scafo accoglie anche un garage per un grande tender e una moto d'acqua. Lo studio Dixon Yacht Design ha evoluto le caratteristiche linee esterne Pearl, rendendole ancora più moderne ed eleganti, abbinando i progressi compiuti in termini di prestazioni, efficienza e tenuta di mare attraverso un'architettura navale avanzata. Gli interni sono di Kelly Hoppen. Le vetrate dello scafo sono state ampliate per un look più moderno. Il flybridge è a tutto baglio, per lasciare molto spazio per la scelta del layout all'armatore. Ci sono un tavolo da pranzo, con mobile bar, mentre la zona di poppa è personalizzabile con mobili, prendisole o una vasca idromassaggio.
La motorizzazione standard di Pearl 72 è affidata a due MAN V12 1.400 cv, ma si può optare anche per due 2x MTU 10V2000 M96L 1.600 cv; la velocità massima è di 32 nodi, mentre l’autonomia a velocità di crociera supera le 250 miglia.

www.pearlyachts.com

I video di Vela e Motore

Guarda tutti i video di Vela e Motore >>

Tags

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Black Friday Vela e Motore 2021 OFFERTA -25%

Black Friday Vela e Motore 2021

Abbonati alla rivista cartacea con il 25% di sconto!

Le ultime prove