03 febbraio 2020

Ecco le prime immagini del nuovo Swan 58!

La gamma Swan Yachts si arricchisce di un 58 piedi per la crociera veloce e regate ORC e IRC. Progetto di Frers, albero di carbonio, due timoni e interni a cura di Misa Poggi

1/5

Dopo un’anno chiuso con una crescita del 50 per cento rispetto al precedente e il grande successo del 48 della scorsa stagione, venduto in 33 unità in meno di una anno di vita, il cantiere controllato da Leonardo Ferragamo ha presentato lo Swan 58, un altro modello della gamma Swan Yachts.

Il cantiere lo definisce Bluewater Fast Cruiser, perché unisce il meglio dei due mondi: con una lunghezza scafo di 17,96 metri (19,11 mt fuori tutto) e quattro chiglie diverse, lo Swan 58 – disegnato sempre da Germán Frers – si adatta bene tanto alla crociera d’altura quanto alle regate con le stazze ORC/IRC grazie anche al Performance Pack. Secondo i dati preliminari, avrà un dislocamento di 24.700 kg con una zavorra di 7.000, un pescaggio tra 2,70 (standard) a 3,60 (versione race) e una superficie velica che di bolina toccherà i 208 mq.

Le linee di scafo riprendono quelle introdotte con il 78 e 65 e visite anche sul 48, quindi con due pale del timone, uno sbandamento controllato a 18° e un ottimo feeling al timone e comfort per gli ospiti. Il piano velico prevede albero e boma di carbonio posato in coperta e in posizione arretrata per avere grandi vele di prua e la possibilità di quattro stralli prua per altrettante vele: gennaker, Code 0, fiocco e staysail.

Sottocoperta il décor è stato affidato all’interior designer italiana Misa Poggi, che ha creato tre stili con colori e legni dalle tonalità diverse: Swan Soul (a fianco, standard), Scandi Vision e Velvet Vibe. Il layout ha cabina armatoriale a prua, due ospiti a poppa e tre bagni con possibilità di avere una quarta cabina con letti a murata.


www.nautorswan.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime prove