di Alberto Mariotti - 28 marzo 2019

Privilège 510 Signature D-Light, il cat peso piuma

Ecco la versione sportiva e più leggera di circa il 10 per cento del Privilège 510, il disegno è di Marc Lombard con la collaborazione di Franck Darnet per gli interni
Ecco la versione sportiva e più leggera di circa il 10 per cento del Privilège 510 (lunghezza m 15,24). La differenza con quella standard è nella costruzione e nel rigging. Tutti gli elementi come mobili e paglioli sono più leggeri grazie all’anima in schiuma di Pvc, mentre il carbonio nelle paratie e in alcune strutture permette allo scafo di essere non solo più leggero, ma anche più rigido. Anche l’attrezzatura di coperta cambia: albero e boma di carbonio, sartiame in Kevlar, vele più ampie realizzate in membrana e battagliole con cavi tessili che sostituiscono quelli tradizionali in acciaio.

Il cat è disegnato da Marc Lombard con la collaborazione di Franck Darnet per gli interni, dove il layout standard prevede tre cabine con la spettacolare armatoriale che sfrutta tutta la larghezza della barca a prua: il letto è centrale mentre scendendo nei due scafi si trovano il bagno (in quello di sinistra) e la doccia (nello scafo a dritta). Da provare il nuovo configuratore del catamarano sul sito del cantiere.

www.yachts.group/it/privilege
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime prove