Privilège 580 Épure, la prua cambia forma

Presentato lo scorso anno, il Privilège 580 è ora disponibile anche nella nuova versione Épure, che si distingue per una diversa configurazione della prua

1/2

Presentato lo scorso anno, il Privilège 580 è ora disponibile anche nella nuova versione Épure, che si distingue per una diversa configurazione della prua: al posto del pozzetto ci sono infatti tre grandi gavoni per lo stivaggio, una zona facilmente trasformabile in prendisole semplicemente aggiungendo tre cuscini; insieme al pozzetto sparisce anche la porta che lo collegava con il salone, che prende quindi più spazio. Il cat ha scafi con le prue inverse e voluminose per un’efficienza e un comfort maggiore in navigazione, specialmente alle andature veloci e tra le onde, grazie anche alla pressione inferiore che agisce sui timoni.

Disegnato da Marc Lombard e Darnet Design, il 580 è lungo 18,65 metri e largo 9,18, ha un dislocamento di 35 tonnellate, una superficie velica di 213 mq ed è spinto da due motori da 75 cavalli. Sottocoperta si può scegliere tra la versione con cucina sul main deck o nello scafo di dritta: nel primo caso il layout prevede quattro cabine con spazio per lo skipper a estrema prua (accessibile da fuori). Nel secondo le cabine doppie sono tre, con quella skipper accessibile invece attraverso la cucina.

www.hanseyachtsag.com


© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime prove