19 novembre 2018

Mondomarine entra in Palumbo Superyachts

Palumbo Superyachts, divisione yachting del Palumbo Group, annuncia l’acquisizione del cantiere Mondomarine di Savona

Il passaggio di Mondomarine a Palumbo è arrivato lo scorso 15 novembre con il rilascio della concessione demaniale ventennale da parte dell’Autorità Portuale di Savona. Questa nuova acquisizione allarga gli orizzonti industriali di Palumbo Superyachts e del Gruppo Palumbo già presente con altri 8 cantieri ad Ancona, Napoli, Messina, Malta (2), Marsiglia (Francia), Tenerife (Spagna) e recentemente Rijeka (Croazia). Impianti industriali con bacini che possono ospitare navi fino a 360 metri di lunghezza e che si aggiungono all'ufficio commerciale e di rappresentanza a Monaco.

“Abbiamo lavorato quasi un anno a questa nuova acquisizione - spiega il CEO Giuseppe Palumbo - perché crediamo nelle potenzialità di un marchio affermato come Mondomarine e della collocazione geografica del cantiere. Siamo molto contenti di questo ulteriore traguardo perché ci consente di continuare a sviluppare il settore delle nuove costruzioni, del refit e della manutenzione di yachts su cui siamo impegnati da anni su tutto il nostro network di cantieri”.

Palumbo Superyachts ha già contrattualizzato designers di fama internazionale per progettare i nuovi modelli di Mondomarine preservando i valori di uno cantieri storici della nautica fondato oltre un secolo fa nel 1915.

La storia del Gruppo Palumbo inizia nel 1967 nel porto di Napoli. Da una piccola azienda specializzata in carpenteria di supporto al mercato delle riparazione navali fino a cantieri sparsi nel porti vicino alle principali rotte del Mediterraneo.

www.palumbogroup.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime prove