10 January 2023

Rafael Nadal a capo di un team E1: parteciperà al primo campionato mondiale di barche elettriche

La leggenda del tennis Rafael Nadal si unisce al Campionato mondiale E1 UIM: sarà proprietario di una squadra. Nadal condivide gli ideali di salvaguardia degli oceani di E1 e ha scelto così di appoggiare l’organizzazione, che si propone di accelerare la transizione verso una mobilità marina sostenibile e ripristinare gli ecosistemi marini su larga scala

La leggenda del tennis Rafael Nadal sarà uno dei team owner nel campionato mondiale E1 UIM, il primo campionato al mondo di barche a propulsione elettrica. Il 22 volte vincitore di Grande Slam parteciperà con un suo team alla stagione inaugurale, che prenderà il via nel corso dell'anno.

Oltre ai suoi incredibili successi sul campo da tennis, Nadal – nativo di Maiorca – condivide con E1 la passione per la conservazione degli oceani e ne sostiene con forza la missione di accelerare la transizione verso una mobilità sostenibile e ripristinare gli ecosistemi marini.

«Sono davvero entusiasta - ha commentato di Rafael Nadal - di essere coinvolto in un progetto come E1 che valorizza la sostenibilità e avrà un impatto positivo sull’intera società, in particolare sulle comunità costiere. Apprezzo particolarmente anche il fatto che E1 abbia una mission così precisa e si impegni a preservare gli ecosistemi marini. Come atleta professionista, riconosco che i guadagni marginali hanno un impatto positivo sulle prestazioni. E1 applica questo stesso spirito competitivo e questo approccio per ottimizzare le prestazioni e l'efficienza della mobilità marina sostenibile è questa è un’ottima notizia per i nostri oceani».

Nadal supporterà inoltre anche il programma E1 Blue Action, nato per creare un impatto positivo sulle comunità locali attraverso l’implementazione di progetti finalizzati a ripristinare l’ecosistema marino lungo le coste.

Il Blue Action Programme sarà guidato dal professor Carlos Duarte, anch’egli originario di Maiorca come Nadal e Chief Scientist di E1. Duarte è un ecologo marino di fama mondiale che svolgerà un ruolo fondamentale nello sviluppo della strategia globale di sostenibilità di E1, oltre a sostenere le iniziative di sostenibilità della Rafa Nadal Academy e a rafforzare il suo impegno per uno sport sostenibile.

La nuova squadra di Nadal gareggerà contro altri team che hanno già firmato per partecipare al campionato, tra cui il Venice Racing Team. Nadal si unisce alla lista di team owner VIP, di cui fa parte anche l'attuale pilota di Formula 1 Sergio Perez, affiliato al suo paese natale, il Messico.

Il cofondatore e presidente di E1, Alejandro Agag, ha fatto visita a Nadal presso la Rafa Nadal Academy di Maiorca, dove ha visitato l’innovativo centro tennistico ed è rimasto impressionato dalle strutture di altissimo livello e da come la tecnologia sia stata integrata nelle attività dell'accademia.

Si prevede che la partnership con Nadal ed E1 si estenderà oltre le gare e includerà il lancio di un evento di formazione internazionale, incentrato sul tema dello sport e della sostenibilità.

L’evento di punta riunirà i principali esperti mondiali sulla sostenibilità nella Rafa Nadal Academy a Maiorca, per esaminare insieme le prossime azioni da intraprendere a livello di sostenibilità e per accendere i riflettori sul ruolo positivo che lo sport può ricoprire nel raggiungere gli obiettivi di Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite (UN Sustainable Development Goals - SDGs).

«È una notizia incredibile che un nome come Rafael Nadal - ha commentato Alejandro Agag, co-fondatore e presidente di E1 - si unisca al campionato mondiale E1 UIM. Non è solo uno dei più grandi tennisti di tutti i tempi, è anche un'icona sportiva che ha trasceso il suo sport. Parlando con Nadal, ho subito capito quanto sia importante per lui la sostenibilità e quanto sia forte la sua passione per l'oceano. La missione di E1 è accelerare la transizione verso una mobilità più sostenibile e ripristinare gli ecosistemi marini, obiettivi fortemente condivisi anche da Nadal e il suo team. Vorrei ringraziare Nadal e la sua famiglia per averci accolto nella sua accademia e gli auguriamo buona fortuna in vista del suo prossimo torneo. Vamos Rafa!».

1/2

Rodi Basso, co-fondatore e CEO di E1, ha aggiunto: «Avere un team owner della statura di Rafael Nadal è un’ulteriore dimostrazione dell’importanza della nostra mission e non parlo solo del livello agonistico. È incredibile vedere quanto Rafa sia motivato sia dentro che fuori dal campo, in particolare quanto sia interessato a tutto quello che riguarda l'oceano e la vita marina. L'accademia di Nadal ne è l'espressione perfetta, focalizzata com’è sulla creazione di un mondo migliore per le generazioni future e sul miglioramento delle vite dei giovani. E1 condivide questa filosofia: vogliamo che le persone possano godere dei nostri oceani e delle preziose aree costiere per molti anni a venire».

«Sono lieto - ha aggiunto il professor Carlos Duarte, ecologo marino di fama mondiale e Chief Scientist di E1 - di vedere la leggenda del tennis Rafael Nadal unirsi a E1. Rafa incarna la sportività e la resilienza dell'élite. Come compaesano dell'isola di Maiorca, so che Rafa condivide la mia passione e il mio impegno per la conservazione dell'ambiente marino, e non vedo l'ora di avere il suo sostegno in questo importante viaggio per il ripristino degli ecosistemi marini».

L'attesissima prima stagione del Campionato mondiale UIM E1 prenderà il via nel corso del 2023. Nei prossimi mesi, gli organizzatori del campionato continueranno ad accelerare i preparativi per la stagione inaugurale, annunciando a tempo debito altri team e sedi di gara.

www.e1series.com

I video di Vela e Motore

Guarda tutti i video di Vela e Motore >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA