21 gennaio 2015

Varuna e le altre, i restauri di Dea Yacht

Dea Yacht opera sugli antichi scali del Cantiere Terrizzano, attivo nel bacino di Imperia Oneglia da circa 180 anni

Varuna e le altre, i restauri di dea yacht

Nel 2005 gli spazi sono stati rilevati da Ferdinando Lauditi, che continua a dedicarsi ai refitting di scafi storici.

 

Tra i più recenti interventi quello su Varuna del 1909, il 12 m S.I. armato a cutter aurico su cui è stato rifatto lo specchio di poppa, la falchetta e l’asse dell’elica tripala abbattibile.

 

In restauro anche Basura, ‘strega’ in ligure, sloop bermudiano degli anni ’50 lungo 11 metri, e un motoryacht Baglietto di 20 metri degli anni Settanta, sottoposto al ricondizionamento dell’opera viva e a revisione generale.

 

Tra i recuperi del passato, dove in qualità di esperto maestro d’ascia continua a operare anche Giovanni Terrizzano, ricordiamo il refitting di Solway Maid, un Fife del 1940 armato a cutter bermudiano, e Fides, uno Jongert lungo 20 metri.

 

Lauditi è armatore di uno scafo d’epoca, Pax, un ketch di 15 metri del 1939.

 

deayachtferdi@gmail.com

 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime prove