11 marzo 2018

Scafi d'epoca, manuale di restauro

Restauratori di barche d’epoca non ci si improvvisa e con il prezioso manuale di Leonardo Bortolami la vita diventa senza dubbio più semplice

Secondo l’autore “un’imbarcazione storica testimonia qualcosa in più di un pregevole manufatto: è lo specchio di una tradizione costruttiva e di utilizzo tramandata da generazioni, espressione della cultura e degli stili di vita delle comunità. Restaurare una barca, consolidarne le strutture e trattarne le superfici contro il degrado è molto più che una sequenza di operazioni: è un gesto che crea continuità tra passato e futuro. Per cui i criteri e i metodi di intervento non dovrebbero essere dettati dall’improvvisazione o da esigenze economiche”.

Il libro stabilisce un punto di contatto tra gli aspetti teorici-accademici con quelli pratici-cantieristici, segna il punto di incontro dei due mondi nell’ambito del restauro nautico e si rivolge agli addetti del settore, studenti, amatori ed armatori che vogliono avvicinarsi a un intervento di restauro con consapevolezza. In ogni caso sia di manutenzione ordinaria o di restauro, il messaggio di testimonianza storica intrinseco nell’imbarcazione viene messo a rischio.

L’abilità del progettista e la perizia del cantiere esecutore dell’intervento possono così garantire la riuscita dell’operazione, ma non basta. Ci viene in aiuto la disciplina del restauro e fornisce indispensabili indicazioni su come controllare e calibrare l’impatto delle lavorazioni sullo stato della barca.
Le componenti delle imbarcazioni, le loro criticità e le soluzioni sono ben spiegate nel manuale e garantiscono risposte anche agli amanti del fai da te. Per chiudere, una sezione dedicata ai legnami, vernici, pitture, stucchi e materiali per il calafataggio, tradizionali e moderni con le indicazioni sulla formulazione delle “ricette” del passato e l’impatto delle nuove tecnologie sulle strutture di una barca storica.

IMBARCAZIONI IN LEGNO, IL RESTAURO CONSAPEVOLE
di Leonardo Bortolami, Il Frangente, pag. 272, euro 69

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime prove