10 febbraio 2020

Scanner Envy 1400: come naviga, pregi e difetti

Battello per la crociera con diverse possibilità di motorizzazione. Lo abbiamo provato nella versione entrobordo diesel, è disponibile anche con motori a benzina e fuoribordo. Tanto spazio in coperta e interni con due cabine e un bagno

1/4

Ha tutti i diritti a occupare il posto di ammiraglia del cantiere Scanner. Un grande semirigido che offre subito l’impressione di potenza e solidità. Anche i due motori Volvo D6 440 in configurazione entrofuoribordo che non si vedono ma si “sentono” – soprattutto in navigazione – ribadiscono il carattere e il dna di un mezzo concepito per affrontare bene anche condizioni meteo difficili. Questo gommone, che sopporta fino a 1.400 cavalli di potenza, può essere predisposto anche con due o tre fuoribordo, regalando quindi ulteriore spazio e volume a bordo: un’opzione che si accompagna all’offerta del cantiere di una generosa opportunità di customizzazione.

Tanto spazio in coperta, con prendisole esagerati, tanta velocità anche a regimi crocieristici rendono bene l’idea di un mezzo versatile e dalle ottime doti marine. Un gommone, se così si può ancora definire, che invita ad andare per mare in sicurezza e in tranquillità, soprattutto per gli ospiti.

In navigazione

I due Volvo D6 da 440 cavalli l’uno fanno subito sentire il carattere con una poderosa accelerazione. Per l’occasione il mare è piuttosto calmo, ma la fredda tramontana strappa onde corte in grado di mettere alla prova le qualità dell’Envy 1400. E, in effetti, il semirigido del cantiere novarese “non fa una piega” fedele alla fama che lo precede. Lo scafo esce dal regime dislocante in una manciata di secondi a circa 15 nodi mentre il limite di planata si attesta intorno agli 11/12 nodi a conferma della validità della carena.

L’assetto in velocità è da manuale, orizzontale sull’acqua e indifferente alle onde piuttosto corte confermando la sensazione di scafo potente e affidabile. Anche la virata non offre il fianco a critiche: vira con precisione, senza scarroccio e, come dovrebbe essere d’obbligo, senza il minimo accenno di cavitazione. Interessante la velocità di crociera da registrare al regime di 2.700 giri oltre i 25 nodi e, in questo caso, anche con un’apprezzabile agilità e soprattutto un’affidabile tenuta di rotta. E, oltre alle prestazioni, questo Scanner offre pure grandi spazi esterni: generosi per la plancia e il solarium a poppa, poi il mobile lavello con tagliere a ridosso di una timoneria con hard top a centro barca e, infine, comodi passaggi a prua per un’altra area dedicata agli amanti della tintarella.

1/5

Interni

La discesa nella zona notte è a sinistra della consolle di guida. Così, con tre gradini, si accede agli interni che dimostrano la cura per le finiture e per la luce da parte del cantiere: le finestrature sulle fiancate, i vetri sulla tuga, i colori delle superfici in vetroresina e il rovere sbiancato adottato per gli arredi contribuiscono a creare ambienti senza ombre. Nel triangolo di prua la cabina armatoriale offre un grande letto matrimoniale mentre il locale igienico, anche se privo della doccia, è sulla destra verso poppa. Un’altra matrimoniale, disposta per baglio, è situata sotto al pozzetto pur con una ridotta altezza.

1/2

I dati

Prezzo di listino Euro 375.000

Iva esclusa, f.co cantiere senza motori.

E 560.000 Iva esclusa, f.co cantiere con i motori Volvo Penta D6 440 cavalli della prova.

Lunghezza f.t. m 13,70

Lunghezza scafo m 11,92

Larghezza m 4,00

Diametro tubolari m 0,55/0,70

Numero compartimenti 6

Dislocamento a secco kg 8.000

Serbatoio carburante lt 740

Serbatoio acqua dolce lt 250

Motori Volvo Penta D6 440 cv x 2

Omolog CE cat B

Progetto e design Montemitro Design

INDIRIZZI

Cantiere Scanner Marine, Casalbeltrame (NO) tel. 0321 838973;

www.scanner-marine.com info@scanner-marine.com

COSTRUZIONE

Scafo in vetroresina e compositi, tubolari

in hypalon neoprene – orca Pennel Industries

da 1670 dtex

Prestazioni

Regime

giri/min

Velocità

nodi

Consumi

lt/h

600

4,7

3,6

1.000

7,5

9,8

1.500

9,8

24,0

2.000

15,5

43,0

2.500

22,5

71,0

3.000

30,0

102,0

3.500

38,7

160,0

4.000

40,5

170,0

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime prove