18 October 2022

Sorrento capitale della vela 2023

Delibera di Giunta per ospitare Tre Golfi ed Europeo Maxi l'anno prossimo

1/2

Sorrento punta sulla vela. L’edizione 2022 della Tre Golfi Sailing Week, organizzata dal Circolo del Remo e della Vela Italia di Napoli, in collaborazione con lo Yacht Club Italiano di Genova ed il Reale Yacht Club Canottieri Savoia di Napoli sotto l’egida FIV, ha visto la penisola sorrentina protagonista con la 67^ Regata dei Tre Golfi, il Maxi European Championship, l’ORC Mediterranean Championship ed il Campionato Nazionale del Tirreno. Oggi il Comune di Sorrento, con una delibera di Giunta, ha presentato la candidatura di Sorrento e del porto di Marina Piccola quale sede ospitante il Campionato Europeo Maxi Yacht in programma dal 12 al 18 maggio 2023

LA DELIBERA - Un atto politico di grandissima importanza perché fa di Sorrento una città della vela; Sorrento che non era mai stata sede di una regata velica del calendario agonistico nazionale FIV, pur essendo potenzialmente attrezzata per farlo ed avendo condizioni meteo-marine ideali. Sorrento, si legge nella delibera di Giunta, individua nella vela "straordinarie opportunità per rafforzare e promuovere in tutto il mondo, i valori del territorio, le ricchezze della costa e rilanciare un’immagine di un sistema territoriale coordinato". E ancora ritiene fondamentale la "promozione del territorio attraverso il mare e la costa quale elemento di elevata capacità attrattiva del contesto territoriale della penisola sorrentina, caratterizzato da elementi di forte esclusività, in termini di offerta paesaggistica e culturale e di dotazione di servizi ricettivi, pararicettivi e complementari".

LE REGATE – La Tre Golfi Sailing Week e l'Europeo Maxi Yacht 2022 parlano chiaro. Le acque dei comuni coinvolti, Vico Equense, Meta, Piano di Sorrento, Sant'Agnello, Sorrento e Massa Lubrense hanno ospitato: la 67a Regata dei Tre Golfi, una prova d’altura della lunghezza di 150 miglia che dopo la Giraglia è la più antica regata del Mediterraneo; le regate costiere per imbarcazioni di dimensioni più grandi, i “maxi yacht” di lunghezza superiore ai 60’piedi (oltre 18 metri); le regate su percorsi tecnici di più breve durata a “bastone” - per le imbarcazioni da regata di dimensione compresa fra i 9 ed i 18 metri; la prima edizione del Campionato Europeo Maxi Yacht con le barche ospitate nel porto di Sorrento; il Campionato del Mediterraneo ORC con le barche ospitate nei porticcioli di Piano e Sant’Agnello.

PARTECIPAZIONE - L'Europeo Maxi ha avuto una partecipazione record di 25 imbarcazioni, rappresentanti 8 paesi, non solo europei visto che vincitrice è risultata una barca il cui armatore è canadese. Sorrento è entrata di diritto nel novero delle regate maxi disputate nel mondo: Caraibi, Portofino, Porto Cervo,Palma de Mallorca, Punta Ala, Saint Tropez. Considerando anche i giorni di allenamento prima della regata vera e propria, nel complesso il Campionato Europeo Maxi Yacht ha coinvolto a Sorrento dal 5 al 20 maggio circa 480 componenti di equipaggio e oltre 200 persone fra tecnici, ufficiali di regata, staff di terra ed accompagnatori. Hanno preso parte alla regata gli equipaggi internazionali tra i più famosi dello sport della vela a livello mondiale, provenienti da USA, Australia, Nuova Zelanda, Sud Africa, Inghilterra, Francia oltre ovviamente che dall’Italia. Fra di essi personaggi iconici della vela, vincitori di Coppa America così come di olimpiadi.

L’ORGANIZZAZIONE 2022 – Il Comune di Sorrento, nel corso delle riunioni di tavolo tecnico convocate dal Sindaco, alla presenza dei responsabili degli Uffici comunali, dei rappresentanti della Capitaneria di Porto, della Regione Campania settore demanio marittimo e infrastrutture portuali e dei rappresentanti delle linee di navigazione, ha condiviso le esigenze organizzative dell’evento, interfacciandole con le funzioni portuali di Marina Piccola e prodigandosi per individuare la migliore soluzione possibile per rispondere alle esigenze di ospitalità della manifestazione, tutelando comunque le funzioni essenziali, proprie del porto di Marina Piccola di Sorrento. Banchine, attrezzature, logistica, le regate hanno convissuto con il traffico commerciale e turistico stagionale. E' stata realizzata una linea di ormeggio dedicata in banchina e un pontile provvisorio, un villaggio regate a Marina Piccola, isole ecologiche intelligenti, oltre i totem “ROLEX”.

INDOTTO - La manifestazione ha coinvolto direttamente 800 persone, di cui 480 componenti degli equipaggi delle barche, ca. 250 accompagnatori e 70 persone dello staff organizzativo, sponsor e ospiti. La permanenza media degli equipaggi e loro accompagnatori è stata di circa 10 giorni, mentre 6 giorni quella dello staff ed ospiti, per un totale di 7.720 gg/uomo.

Per Massimo Coppola, Sindaco di Sorrento: “La Tre Golfi Sailing Week è entrata a pieno titolo nel novero dei grandi appuntamenti che la nostra città ospita. E’ nostra volontà proseguire su questa rotta, per continuare a proiettare la penisola sorrentina sul palcoscenico internazionale, e portare sempre più in alto il brand Sorrento grazie ad altri prestigiosi eventi come il Campionato Europeo Maxi Yacht, che coniugano sport, glamour e promozione territoriale”.

Per il Presidente del Circolo del Remo e della Vela Italia Roberto Mottola di Amato : “La candidatura di Sorrento quale Città ospitante l’edizione 2023 del Campionato Europeo dei Maxi Yacht è stata oggetto di una mirata azione di marketing sportivo durante l’ultima edizione della Rolex Maxi Yacht Cup di Porto Cervo conclusasi lo scorso 10 settembre; l’evento di quest’anno ha lasciato dietro di sé una suggestione di ricordi e di emozioni tra gli armatori partecipanti che hanno convinto l’IMA International Maxi Association a confermare l’appuntamento anche nel calendario velico 2023”.

Per Francesco Lo Schiavo Presidente V Zona FIV “Le ambizioni organizzative del Circolo del Remo e della Vela Italia, il coordinamento della Federazione Italiana Vela e l’impegno assunto dal Comune di Sorrento saranno i punti di forza della macchina organizzativa. L’impegno della Federazione sarò indirizzato a coinvolgere i comuni della penisola che già lo scorso anno hanno ospitato gli eventi dedicati alle imbarcazioni da regata della classe ORC come Piano di Sorrento, Sant’Agnello e Vico Equense : un’occasione per valorizzare al meglio i contenuti del protocollo di intesa sottoscritto lo scorso 28 febbraio”.

I video di Vela e Motore

Guarda tutti i video di Vela e Motore >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime prove